Il peggio non muore mai.

di Maria Pia Caporuscio. Quando governava Berlusconi, ricordo la rabbia impotente che provavo tutte le volte che accendevo la televisione e immancabilmente vedevo le sue “veline” e i suoi “lacchè”, decantare le prodezze del governo. Era davvero insopportabile assistere alle balle atomiche che vomitavano. Senza pudore e senza dignità, si comportavano come i prestigiatori per rimbecillire i cittadini. Mi chiedevo perché nonostante la Sinistra facesse di tutto per combatterli, questi politicanti riuscivano sempre ad ottenere ciò che volevano. Mi illudevo che una volta perse le elezioni e tornata a governare la Sinistra le cose sarebbero cambiate e le leggi ad personam sarebbero state cancellate. Ma quando quel Presidente mise a governare il PD le cose non cambiarono affatto anzi, peggiorarono al punto da far rimpiangere Berlusconi. Questa ridicola armata Brancaleone che abusivamente occupa il Parlamento ha approvato tutto quello che era stato proibito a Berlusconi e staziona in tv a vantare le prodezze che a centinaia producono come se piovesse. Si fanno chiamare il governo del fare (i cazzi loro, questi si che se li sanno fare bene), per tutto il resto sono una vera sciagura per l’Italia e gli italiani. Tutto crolla in questo paese, non solo le colline per la pioggia, ma la dignità di una nazione depredata di tutto, persino dell’onore. La 'classe lavoratrice' è divenuta il bersaglio principale alla quale sono stati tolti tutti i diritti acquisiti (i loro i privilegi “acquisiti” non si possono toccare) la 'classe media' non esiste più e quella 'subordinata' è tanto impoverita da non avere neppure il necessario per sfamarsi. Quelli che ne hanno avuto vantaggio sono i ricchi industriali, le banche e loro (questa indecente classe politica). Nulla è stato fatto in favore dei cittadini, ma tutto proprio tutto contro la classe lavoratrice, che è la sola rimasta a tenere ancora in piedi la nazione.

Salvini: L'immigrazione serve per abbassare i diritti dei lavoratori italiani.

Se da una parte c'è la Bce di Mario Draghi a sostenere che "dagli immigrati arriva un ampio contributo alla ripresa", dall'altra c'è Matteo Salvini che sull'argomento ha sempre il freno a mano tirato e che non manca occasione per 'tirare' le orecchie alla sinistra di governo: “Questa estate miracolosamente hanno fermato le Ong e sono andati in Libia, come dicevamo noi. Prima ci davano dei matti, ma allora non avevamo torto”, ricordando che resta gravemente irrisolta la questione dei rimpatri e dunque del conseguente controllo del territorio: “In un paese normale chi non ha titolo di esserci non ci rimane. Il governo sta applicando ora quello che noi diciamo da tempo, ma quando io lo dicevo mi rispondevano che non si poteva fare. Si possono espellere le migliaia di clandestini che presenti nel Paese? L'immigrazione serve per abbassare i diritti dei lavoratori italiani".

L'Africa neo-colonizzata, Emanuel Macron e Alex Zanotelli.

di Francesco Cecchini. Un paio di mesi fa Emmanuel Macron, presidente della Francia ha detto che "l'Africa ha avuto problemi di civilizzazione". Confermando che ancora si pensa a una civilizzazione superiore portata dalla Francia in Africa. Più che la civiltà la Francia commise nel continente nero molti crimini.

L'irresistibile moda delle 'app' non risparmia neppure le Istituzioni pubbliche

Ormai tutto il mondo è una ‘app’, ovvero un'applicazione mobile, nota per l’appunto con l'abbreviazione ‘app’, che altro non è che un software dedicato ai dispositivi di tipo mobile, quali smartphone o tablet. E se il fenomeno riguarda soprattutto l’e-commerce, non risparmia certo le Istituzioni pubbliche. Infatti, oggigiorno, la tendenza degli amministratori è quella di scaricare sui cittadini, con una comoda ‘app’, l’onere di segnalare alle Autorità competenti ogni tipo di problematica o inconveniente in cui ci si dovesse imbattere:

Potrebbe interessarti anche...

Sommer Ray, la nuova regina del fitness.

Sommer Ray è la 'fit-girl' del momento. Grandissimo successo sui social per la sua strepitosa forma fisica mantenuta sempre al top dagli esercizi con cui si allena ogni giorno e che non manca di postare su tutti i social mediai. La 21 enne di Denver (Colorado) è, infatti, considerata la fitness model più bella del panorama statunitense. La sua popolarità è cresciuta incredibilmente soprattutto grazie ai social. Su "Instagram", dove ha quasi 17 milioni di followers,

Ma cos’è quella scritta sul retro della maglia della Juventus?

Ma cos'è quella scritta, mai vista finora, proprio sotto il numero delle maglie della Juventus? E' uno sponsor! Infatti, per la prima volta nella sua storia, la Juventus si fregia della presenza di un marchio anche sul retro delle maglie da gara. Si tratta di "Cygames", una società specializzata nello sviluppo di videogiochi e il suo debutto sul terreno di gioco è stato il 22 luglio, nella sfida contro il Barcellona, nella tournée di New York. La cifra dell’accordo non è stata comunicata, ma considerando che "Jeep", main sponsor presente nella parte frontale delle divise, versa circa 17 milioni di euro l’anno

Politiche 2018: saranno elezioni inutili.

Di Maio, Salvini, Berlusconi, Renzi o chicchessia si candidi alla ‘Premiership’ del Paese non entrerà mai da solo a Palazzo Chigi. Per andare al governo, infatti, servono i voti, tanti voti, più del 50 per cento. Litigano tra loro per ottenere quel premierato che non è alla loro portata per una mera questione aritmetica.

Bollettino per la sinistra.

di Giuseppe Civati. Oggi in posta. 
- Civati, che facciamo alle prossime elezioni? 
- Ci presentiamo con una lista a sinistra. Una lista sola. Che abbia un programma preciso, che non dimentichi i valori… Con un suo profilo autonomo. 
- Davvero?! Ci fa sapere?! Da quando ci sono state le larghe intese non ho più votato. Non mi riconosco in quello che è successo. Ho votato Bersani, poi ho perso la fiducia. 

Acquistare casa: i soldi vanno versati al notaio che li trattiene fino al rogito.

La legge sul Mercato e la Concorrenza ha introdotto una novità per chi deve acquistare una casa: adesso i soldi per la vendita devono rimanere depositati sul conto corrente del notaio e non dati direttamente al venditore. L’importo verrà girato a chi vende solo dopo che il passaggio di proprietà sarà definitivo, ovvero solo dopo la trascrizione del rogito. Il decreto vuole così tutelare l’acquisto da parte dell'acquirente, che pur non avendo ottenuto l’effettivo passaggio di proprietà

La legge del tempo è uguale per tutti.

di Ludovica Rm. Sono rimasta a bocca aperta, letteralmente basita, davanti alle foto che ritraggono in un impietoso ‘faccia a faccia’ i volti del jet set come erano ieri e come sono 'invecchiati' oggi. Una per tutte, la bellissima Linda Evangelista. Oggi l’ex modella è la 'brutta copia' di quella ragazza giovane, bellissima e sensuale che eravamo abituati ad ammirare in tv, al cinema e sulle copertine patinate

Attenzione alla muffa sul cibo, anche se non sempre è tutto da buttare nella spazzatura!

A volte capita che qualche prodotto alimentare, conservato in maniera poco corretta o lasciato per molto tempo nel frigo o nella dispensa, possa presentare quella odiosa patina chiamata 'muffa', segnale inconfutabile che quel cibo è andato a male. Ma non sempre le muffe sono pericolose o dannose, pensiamo ad esempio alla penicillina oppure a quelle muffe che si utilizzano per produrre alcuni formaggi come

“È tempo di patrioti”: dal 22 al 24 settembre 2017 torna Atreju.

di Giorgia Meloni. Torna a Roma dal 22 al 24 settembre 2017 il tradizionale appuntamento con Atreju, la storica manifestazione della destra italiana nata nel 1997 nell’alveo del movimento giovanile di An e giunta al suo 20° anno.

Giro d'Italia 2018, si parte da Israele: pedalare nei territori occupati.

di Enrico Campofreda. Il Giro d’Italia che ha archiviato un secolo, il numero 101, partirà da Gerusalemme. L’hanno annunciato con enfasi politici e tecnici italiani e israeliani. Per questioni di sponsor, marketing e di tutto l’affarismo che lo sport diventato azienda si trascina dietro, soprattutto dagli anni

Di Maio è l'unico candidato Premier del MoVimento 5 Stelle.

Chi, degli 'iscritti certificati' al blog di Beppe Grillo, già scaldava il mouse per inondare di click il proprio candidato premier alla Presidenza del Consiglio di un futuribile governo a 5stelle... è rimasto con il mouse in mano! Al momento, infatti, la 'competizione' sembra abortita ancor prima di nascere: la corsa solitaria del "Super favorito Di Maio" ha direttamente consegnato ai grillini un "Imbattibile Di Maio" per assenza di competitor di rilievo. Oggi, infatti, alle ore 12.00, è scaduto il termine per la presentazione delle candidatura alle primarie del M5S e, ad eccezione del Vice Presidente della Camera, nessuno dei big si è fatto avanti!

La risposta pacifista europea ai missili di Kim.

di Guidi Mauro. E' in fase di sviluppo il missile 'Ariane 6' progettato per estendere l'accesso garantito allo spazio per l'Europa ad un prezzo competitivo. Funzionerà in due configurazioni, a seconda delle esigenze del cliente: 'Ariane 6-2'  dotato di due booster, mentre 'Ariane 6-4' ne dispone di quattro dove saranno alloggiati i satelliti da collocare in orbita. I primi lanci sono previsti tra la fine del 2020 e la metà del 2021, usando due razzi 'Ariane 6-2': la configurazione del veicolo di lancio di prossima generazione

La parola d'ordine è "dividere".

di Guido Occelli. Non c'è futuro senza unità maggioritaria di condivisione, non il pensiero comune, ma il sentimento di liberi pensatori che traggono le loro considerazioni dal vivere non al di sopra dei fatti, ma dentro i fatti che li toccano nel quotidiano, e questo lo sa bene chi ha timore della democrazia, quella con la “D” maiuscola, quella democrazia che ha come primo intento il rispetto e la considerazione dei popoli e la loro auto determinazione.

Costretti ad elemosinare le briciole che cadono dalle 'loro' tavole.

di Maria Pia Caporuscio. Il mondo non è stato invaso dai marziani come nei film di fantascienza, ma è tenuto ugualmente sotto ricatto da alieni umani, meglio conosciuti come “squali” e come gli squali infatti, si nutrono di carne umana. Ogni volta che assistiamo agli abusi di potere e alle ingiustizie contro i cittadini, ce la prendiamo sempre con quei squallidi personaggi che (s)governano i paesi, mentre costoro sono solo delle marionette, scelte di proposito dai veri “potenti”

India: stop al riempimento del bacino della Narmada Valley.

di Riccardo Petrella. Il governo dell’India ha iniziato da ieri l’allagamento del bacino della diga della Narmada Valley. La vita di 40.000 persone è in pericolo. Spazzando via più di trent’anni di epica resistenza e di lotta coraggiosa, pacifica, per il loro diritto alla vita, che ha coinvolto milioni di persone, in particolare le donne, il governo dell’India ha deciso di festeggiare il compleanno del presidente Modi dando l’autorizzazione ieri di riprendere il riempimento del bacino della Narmada Valley nello stato del Madhya Pradesh.

Tutta la classe dirigente è responsabile dell'attuale disastro.

di Yvan Rettore. La disastrosa situazione attuale in cui versa il nostro Paese è imputabile anche (ma non solo) all'insieme della classe politica, quindi a tutti i governi che si sono succeduti in questi ultimi lustri e senza fare i conti su chi ha fatto peggio o meglio. Di conseguenza anche Berlusconi e la sua cricca sono da condannare integralmente perché come al solito gli italiani essendo di memoria corta, non si ricordano di tutte le malefatte e i danni arrecati al Paese dai suoi governi (preoccupati più di salvaguardare i suoi interessi che quelli del paese).

Scuola. Guida di sopravvivenza per studenti e genitori.

di Responsabile StarOfService. Con settembre arriva inesorabile anche l’inizio della scuola. Da Nord a Sud tutti (studenti, genitori e insegnanti) si stanno preparando per il primo giorno di scuola 2017/2018. A rendere ancora più difficile la preparazione materiale e psicologica un’indagine dell’Unione Nazionale Consumatori: andare a scuola costerà più dell’anno scorso.

I vaccini fanno bene a chi li vende.

di Maria Pia Caporuscio. Questi politicanti che introducono il reato di propaganda fascista e pretendono di cancellare anche la storia e i monumenti che la ricordano, ignorano che sono proprio i loro metodi, fascisti. Imporre quelle contro-leggi con la forza, è tipico dei regimi e l’obbligo di bombardare di vaccini i bambini, ne sono la prova. Solo un regime dittatoriale arriva ad “obbligare e minacciare” chi osa disobbedire,