In 4 punti il programma elettorale di Matteo Salvini.

Matteo Salvini, dopo la pausa ferragostana, scalda i muscoli in vista dell'imminente riapertura della campagna elettorale che porterà alle elezioni politiche del 2018 e sulla legge elettorale il leader della Lega Nord è chiaro, come sempre: "Io avrei preferito il maggioritario, perché penso che la sera del voto si debba sapere chi governerà nei successivi cinque anni. Se maggioritario non sarà, che almeno ci sia un premio alla coalizione a rendere la situazione meno incerta". L'appello di Silvio Berlusconi per un centrodestra coerente e inclusivo "per me va benissimo", dice Salvini, "ma coerenza e Alfano formano un ossimoro insuperabile. Berlusconi ha tutti i soldi per pagarsi i megasondaggi, io i miei li faccio tra la gente comune e dico che il nostro elettorato non accetta più poltronari vecchia maniera come Alfano, Verdini, Cicchitto, Casini, Cuffaro e così via. Il centrodestra è maggioranza nel Paese, ne sono convinto come Berlusconi, ed è giusto essere inclusivi, ma bisogna intercettare persone nuove. Non raccatto chi è in cerca di posti. Anche perché una vittoria con loro si trasforma il giorno dopo in una sconfitta". La convergenza con Forza Italia, spiega, potrebbe basarsi "su alcuni punti di programma sui quali sarebbe impossibile non trovare un'intesa. Il primo è la tassa unica al 15% per tutti, una misura che sarebbe certamente in grado di rilanciare la nostra economia. Poi l'introduzione della legittima difesa. Terzo: l'abolizione dei prefetti, residuato di un modello centralista che non ci interessa più mantenere, anche perché ormai sono degli affittacamere per i clandestini: sull'immigrazione l'unica soluzione è dare pieni poteri ai sindaci". 

Giulio Tremonti: 'Oggi come 10 anni fa, siamo alla vigilia di una crisi finanziaria'.

Il prezzo di questa crisi senza fine lo continuano a pagare i lavoratori con stipendi eccessivamente bassi rispetto al costo della vita e una tassazione record, che non ha precedenti in Italia e nel resto d'Europa. Gli imprenditori vogliono spendere quanto meno possibile in salario e formazione, e i lavoratori sono costretti a scendere a compromessi che erano impensabili prima dell’attuale crisi. Si accetta un posto di lavoro a qualsiasi prezzo, non importa quanto sia basso. Il diktat è prendere o lasciare. Un ricatto che chi ha una famiglia da mantenere, un muto da pagare, le bollette in scadenza e non ha il coraggio o la possibilità di espatriare, non può rifiutare.

Rieti. Edizione 2017 Fiera Mondiale del Peperoncino dal 23 al 27 agosto.

di Daniela Melone, Ufficio Stampa Rieti Cuore Piccante. E’ ormai partito il conto alla rovescia. Mercoledì 23 agosto prende il via la settima edizione di “Rieti Cuore Piccante”, Fiera Campionaria Mondiale del Peperoncino. Ancora una volta il centro storico di Rieti si prepara ad ospitare uno degli eventi gastronomici più attesi dell’anno. L’iniziativa si conferma centro pulsante di cultura e intrattenimento.

Buon Ferragosto a tutti gli amici di Freeskipper Italia!

Godiamoci il sole di queste ore, perchè dopo Ferragosto 'Poppea' potrebbe portarsi via l'estate. Infatti, intorno al 18/19 del mese - fanno sapere i meteorologi - si intravede la possibilità che un ciclone atlantico piuttosto serio, 'Poppea', possa raggiungere in breve l'Italia. Se così fosse sarebbe un duro colpo all'estate. Dopo il passaggio di un veloce ciclone atlantico dal 10 al 12 agosto, l'alta pressione delle Azzorre inizia a conquistare il Paese.

Stop all'invasione africana, primo giorno a 'migranti zero'.

E così sono tre le Ong che hanno sospeso l'attività di ‘ricerca e soccorso’ dei migranti davanti alle coste libiche. Dopo Msf e Sea Eye, anche Save the Children annuncia di aver fermato "temporaneamente" la nave Vos Hestia, "in attesa di capire se ci sono le condizioni di sicurezza per riprendere le operazioni". In verità le Ong ammainano le vele e se ne vanno via, semplicemente perché non c'è più bisogno di loro.

Juve troppo moscia. Adesso serve il colpo grosso sul mercato di agosto.

Lazio - Juve 3 a 2. Così il primo trofeo della stagione resta a Roma dove all'Olimpico la Lazio ha vinto di 'rimonta' al 95' su una Juventus che non è neppure l'ombra di quella dei record. Giusto e meritato, quindi, il successo degli aquilotti. Gli unidici di Mister Allegri sono scesi in campo come per rifinire la preparazione, non credendo mai in questa Super-Coppa. Evidentemente sono ben altre le 'Coppe' che scatenano gli appetiti bianconeri.

Il 12 ottobre un piccolo asteroide passerà vicino alla Terra.

di Mauro Guidi. La mattina del 15 febbraio 2013, nella regione a sud degli Urali, in Russia, alle ore 9:13 locali, un meteorite di circa 15 metri di diametro e una massa di 10.000 tonnellate, chiamato KEF-2013, colpì l'atmosfera alla velocità di 30 km/sec. frantumandosi sopra la città di Čeljabinsk ad un'altitudine compresa tra i 30 e 50 km dal suolo.

L’Africa è qui. L’Africa siamo noi!

Emergenza idrica, caldo record, fiumi e laghi prosciugati dalla calura, città desertificate, sporcizia e spazzatura ovunque, raccolti andati in fumo insieme ad ettari ed ettari di boschi! Mezzi pubblici e quasi la totalità dei servizi, dalla sanità alla giustizia, da terzo mondo. Lavoratori sottopagati e tenuti sul posto di lavoro fino a 70 anni. Giovani parcheggiati all’università con la valigia in mano, pronti ad emigrare in cerca di un Paese migliore! E poi centinaia di migliaia di africani che sbarcano sulle nostre coste e che vanno ad aggiungersi ai milioni di stranieri di tutte le razze già presenti o che continuano ad invadere questa povera Italia. L’Africa è qui, altro che storie. L’Africa siamo noi!

Il Governo fa sparire 60mila immigrati. E l'Europa si incazza.

di Alessandro Morelli. Sono quasi 60mila gli immigrati sbarcarti sulle coste italiane e spariti senza neppure chiedere la verifica dello status di rifugiato. Persone in mano alle autorità che però si sono allontanate dimostrando come la clandestinità sia una condizione serenamente accettata dallo Stato con dati ufficiali del Ministero dell'Interno

Mangiare i seni d'anguria fa bene alla salute.

Con questo caldo, ovunque ci troviamo - in spiaggia sotto il sole o in giardino con gli amici - non c’è nulla di meglio che addentare una bella fetta di cocomero fresco e dissetante. Ma forse qualcuno ancora non sa che togliere i semi dell’anguria è solo una perdita di tempo e inoltre uno spreco di benefici nutritivi. Nonostante ciò c'è chi è in grado di scandagliare tutta la polpa prima di mangiarla: complimenti per la pazienza! Ma non c'è niente di più sbagliato, perchè i semi dell'anguria

Polizia e Militari, arrivano gli aumenti di stipendio.

Forse ci siamo, almeno per il comparto sicurezza sta per scattare l'adeguamento delle buste paga al costo della vita. Gli aumenti previsti sarebbero in media di 102 euro lordi per Corpi di Polizia e Forze armate e di 84,5 euro lordi per i Vigili del fuoco. Che diventano rispettivamente 208 e 267,5 includendo oltre al contratto vero e proprio i benefici che derivano dal riordino delle carriere. Queste sono le cifre in gioco per il comparto sicurezza all’inizio della stagione

Immigrazione, da emergenza a business.

Ci sono tanti che da un male sono riusciti a ricavarne un bene e a trasformare una criticità in un beneficio per sé stessi e anche per gli altri. Uno su tutti, Silvio Berlusconi che sullo sfascio della prima repubblica ha creato Forza Italia e subito dopo Beppe Grillo che, sulle macerie di un’Italia distrutta da anni di mala politica, ha saputo costruire un Movimento che oggi come oggi è la prima forza politica del Paese. Entrambi hanno creato nuove opportunità e dato un ‘lavoro’ a migliaia di

Chi troppo si abbassa, mostra il sedere!

di Maria Pia Caporuscio.L’Italia ha bisogno di immigrati per pagare le pensioni e fare figli che gli italiani non fanno”. Ma chi afferma queste cose è sano di mente? Gli immigrati stravaccati nelle piazze, o a chiedere l’elemosina o a raccogliere pomodori per arricchire i caporali a cinque euro al giorno, pagherebbero i pensionati italiani? Che oscenità! Dunque, servono gli immigrati perché gli italiani non fanno figli? E chi glieli mantiene la classe politica coi milioni che scrocca? Dopo aver privato gli italiani anche di quel misero stipendio che consentiva di poter mangiare tutti i giorni, sono stati privati non solo del presente, ma anche del futuro e questi prima di vomitare stronzate si dovrebbero solo vergognare!

Camera e Senato, tornano gli stipendi d'oro.

Figli e figliastri di uno stesso Stato che dà a chi tanto, a chi poco e a chi niente! Si parla spesso degli stipendi d'oro e dei vitalizi di senatori e deputati, ma molto meno delle retribuzioni faraoniche di alcuni impiegati statali che se ne fregano dei cosiddetti 'tetti agli stipendi d'oro' e continuano ad incassare migliaia di euro al mese, alla faccia dei loro colleghi pagati quattro soldi e che ancora aspettano la questua degli '85 euro lordi' del rinnovo di quel contratto ormai scaduto da più di sette anni. Cosicchè, a partire dal 2018 i duemila dipendenti di Camera e Senato, che negli ultimi tre anni hanno subito una decurtazione dei loro compensi considerata la fase di crisi, potranno tornare a guadagnare le cifre da record

Fino a quando durerà questo caldo infernale?

Questa interminabile ondata di caldo ci sta uccidendo! E se le regioni del Nord sono tornate in parte a respirare grazie ai temporali che hanno portato un primo apprezzabile abbassamento delle temperature, il resto d'Italia invece è ancora nelle braccia dell'anticiclone africano con gran caldo e afa intensa. Purtroppo, anche per oggi, il caldo sarà intenso al

Libia: la calda estate italiana.

di Salvatore Falzone. Il vertice del 25 luglio voluto dal Presidente francese Macron ha portato ad una sorta di “riconciliazione “ tra Sarraj, attuale Premier libico del governo di Tripoli riconosciuto dall’Onu, e del Generale Haftar, uomo forte della Cirenaica e uno dei massimi rappresentanti del secondo governo seppur non riconosciuto di Tobrouk. Un vertice che è stato bollato come

Le donne con il lato B formoso sono più sane!

Avere un lato B abbondante non è solo questione di fortuna o di estetica: secondo una recente ricerca, le donne che accumulano più grasso su fianchi e sedere sono anche più sane rispetto alle altre. Lo studio pubblicato su Cell Metabolism spiega che chi appartiene alla categoria è meno esposta al rischio di infarto, ictus e diabete. Il motivo è da ricercare nel fatto che l'adipe concentrato nella parte bassa del corpo agirebbe come una "spugna", impedendo ai grassi di raggiungere gli organi interni.

Disastro Capitale!

Rifiuti, trasporto pubblico e strade della Capitale, tanto per dirne qualcuna, vanno sempre peggio, anche se tasse e costo dei servizi sono sempre più salati! La conferma del disastro romano viene da un recentissimo sondaggio di Swg secondo il quale per tre romani su quattro Roma sta regredendo! Insomma, la Capitale è decisamente peggiorata e a nulla è servito lo scossone che i romani hanno dato alle ultime

Dopo Enrico Mattei il nulla.

di Maria Pia Caporuscio. La cosa più umiliante per i cittadini italiani è di avere alla dirigenza del proprio paese dei servi immorali ed incapaci, con dei cosiddetti 'giornalisti' che senza aver mai messo piede in Venezuela, osano ripetere a pappagallo le balle inventate dai veri dittatori del mondo: gli Stati Uniti d'America. Una Unione, nata dallo sterminio di una razza che crea dittatori ovunque per poi, con la scusa di difendere la popolazione dal robot di turno, scatena guerre,

Bisogna lavorare fino a 70 per una pensione dignitosa!

La Ragioneria generale dello Stato lancia l'SOS sulle pensioni: se non si applica da subito la normativa sull'età pensionabile a 67 anni e si aspetta il 2021 perchè vada a regime il sistema previdenziale italiano va in tilt! L'aumento dei requisiti minimi - ricorda RgS - sono parametri "fondamentali" di valutazione dei sistemi pensionistici "specie per i paesi con alto debito pubblico come l'Italia". Si tratta di un fattore "irrinunciabile" non solo sul fronte della sostenibilità