La crisi è alle spalle? Sì, perché oramai ci ha raggiunti uno per uno.

Silvio Berlusconi: “La crisi è alle spalle” (Repubblica.it, 28.06.2010)Mario Monti: “La crisi è passata ora possiamo rilassarci” (Il Fatto quotidiano, 02.04.2012). Gianni Letta: “Crisi alle spalle. E a Confindustria: ognuno faccia il suo lavoro” (Il Sole24ore, 02.02.2014). Matteo Renzi: “Crisi alle spalle. L’Italia è ripartita” (Affaritaliani, 17 marzo 2015). Paolo Gentiloni: “Non prometto miracoli, ma la crisi è alle spalle” (Il Messaggero, 2 settembre 2017). Cinque presidenti del Consiglio che hanno sempre tentato di rassicurare gli italiani con la storiella della “crisi alle spalle”. Ma, spalle a parte, se un normale cittadino si guarda intorno vede ancora nero. La realtà è che i politici, dall’alto dei loro privilegi, raccontano tante balle per tenere buona la cittadinanza, per prendere tempo, tanto, prima o poi, ‘adda passà a nuttata’! La verità è che la gente per bene di questo Paese ancora arranca nel mezzo del tunnel della crisi, con un debito pubblico senza precedenti, salari e pensioni tra i più bassi d’Europa, tassazione alle stelle, disoccupazione dilagante, immigrazione fuori controllo, welfare prossimo allo zero, ceto medio azzerato e 5 milioni di italiani in povertà assoluta. E se questa gente ha il problema di come arrivare a fine mese, c’è un’altra Italia che, invece, continua ad ingrassare sulle macerie di un Paese sfasciato dalla malapolitica e dal dissesto idrogeologico, figlio, quest'ultimo, di anni ed anni di malgoverno. Ma ad ognuno il suo mestiere. Al cittadino onesto e per bene, quello di arrabattarsi tra bollette e scadenze varie nel disperato tentativo di mettere insieme il pranzo con la cena. Alla politica e ai politici, quello di fare le solite promesse elettorali, tanto ormai “la crisi è alle spalle”. Ma il capitello della Basilica di Santa Croce a Firenze che cade da trenta metri e uccide un turista spagnolo è un fatto emblematico che stigmatizza lo stato di abbandono di questo Paese! Sì, la crisi è alle nostre spalle, non perché l’abbiamo superata, come 'loro' vogliono farci credere, ma perché oramai ci ha raggiunti tutti, uno ad uno.

I truffati di Banca Etruria: "Il PD attacca Visco per far dimenticare le responsabilità di Renzi e Boschi".

di Marco Dozio. “La mozione del PD contro il governatore di Bankitalia Visco è ridicola, piccola strategia propagandistica con l’obiettivo di far leva su un target di cittadini poco informati. Un tentativo di oscurare le responsabilità di Renzi e Boschi negli scandali bancari”, così Silvia Battistelli dell’Associazione Vittime del Salva-banche commenta al Populista l’ultima mossa dei renziani,

L'ISTAT: Disoccupazione in diminuzione, Pil in aumento e tutti a far festa

di Pompeo Maritati. Leggo con grande soddisfazione e soprattutto trepidazione l’enunciazione degli ultimi dati Istat, che fanno segnare un sorprendente e inaspettato aumento del Pil, accompagnato da una significativa riduzione della disoccupazione. Dovremmo gioire, brindare al nuovo vento, far festa, soprattutto nel constatare che finalmente ci stiamo avvicinando alla media europea. Dopo tanti anni di frustrazioni, di cocenti delusioni,

Ocse: Italia vecchia e giovani senza lavoro. Governo: Sì ad oltranza alla Fornero!

L'Italia è uno dei Paesi 'anagraficamente' più vecchi d'Europa, ma sarà ancora più vecchia nei prossimi anni arrivando nel 2050 ad avere ogni 100 persone che hanno tra i 20 e i 64 anni, altre 74 over 65. Lo scrive l'Ocse nel suo Rapporto "Preventing Ageing Unequally". L'Ocse segnala che i giovani italiani sono sempre più disoccupati e i 'più fortunati' impiegati in lavori al di sotto del titolo di studio, sottopagati e precari.

Yescarta, la terapia genetica che trasforma i linfociti in killer del cancro.

Tanti progressi e tante vite sono state salvate dalla medicina, ma la battaglia contro il cancro non è ancora vinta. Tuttavia la ricerca continua segnando un ulteriore passo in avanti che potrebbe rivelarsi epocale nella lotta contro il cancro. La Food and Drug Administration Usa ha infatti autorizzato una nuova classe di terapia genetica per trasformare le cellule

Restauro del Ritratto di Leone X de' Medici ad opera dell'Opificio delle Pietre Dure.

di Mauro Guidi. Il 17 ottobre 2017 sono state presentate le prime ipotesi di restauro collegate alle indagini preliminari compiute sul dipinto di Raffaello Sanzio, Ritratto di Papa Leone X de’Medici con i cardinali Giulio de’Medici e Luigi de’Rossi, uno fra i più celebrati capolavori del Rinascimento, conservato agli Uffizi. Un dipinto dotato di un’enorme fama sia per la vastissima notorietà dell' autore, sia per l'enorme e raffinatissima gamma cromatica di colori usati, sia per l'attenzione al particolare.

Ludovica Pagani, la sexy giornalista è la nuova stella del web!

Ha 25 anni, viene da Bergamo e si è fatta conoscere per una 'super gaffe' in diretta Tv, allorquando ha scambiato i punti delle squadre del campionato italiano di Serie A leggendoli come la posizione occupata in Classifica (Quarantasettesima Napoli - invece di 47 punti, Quarantacinquesima Juventus - invece di 45punti, e così via ...gaffando).

Grandi attori, piccoli politici.

I tempi sono cambiati e gli uomini pure e la politica e i politici anche. Impensabile riportare ad oggi, nell’epoca dei social media e di internet, della Tv urlata dei talk show e della propaganda mediatica,  un Alcide De Gasperi, un Benedetto Croce o, che so io, un Giulio Andreotti. Come è altrettanto improponibile un Di Battista, un Matteo Renzi o un Matteo Salvini catapultati in una tribuna elettorale condotta dal mitico Ugo Zatterin. Oggi il politico è prima di tutto un attore, più comico che drammatico, uno che sa reggere i primi piani e prevaricare con la sua voce,

M5S oramai ridotto a plagiare la guapparia in stile Mario Merola.

di Enzo Sanna. Ricordate l’epopea della “guapparia” filmografica alla Mario Merola? A leggere le cronache delle attuali esibizioni grilline, sembra di rivivere le commedie meroliane, per quanto riviste e corrette (o scorrette?). Chi scrive dichiara la propria inadeguatezza in materia di “merolismo” dato che non ha mai investito nel corso della propria esistenza neppure un centesimo (in Lire o in Euro) per assistere a simili spettacoli, ma gli è capitato spesso di incappare involontariamente in scene delle citate performance filmografiche e teatrali diffuse dalle TV pubbliche quanto private subite nello spazio di tempo necessario

Tassa sulla spesa, dal 1° gennaio 2018 sacchetti per frutta e verdura a pagamento.

di Pompeo Maritati. Ecco in arrivo una nuova tassa sulla spesa che a partire dal 1° gennaio 2018 graverà sul bilancio delle famiglie. Frutta e verdura dovranno essere rigorosamente imbustate nelle nuove buste biodegradabili. Pensate un po’ di quante buste avrà bisogno il consumatore che generalmente non si limiterà ad acquistare un solo tipo di frutta o di verdura e quanto inciderà

Le castagne: tutti i benefici e i trucchi per raccoglierle nei boschi.

di Federica Facchini. Dalla metà di Ottobre fino alla prima settimana di Novembre si apre ufficialmente la stagione delle scampagnate alla ricerca delle castagne nei boschi che sul nostro territorio sono molto diffusi e che regalano alberi ricchi di questi straordinari frutti autunnali. Scegliere di raccogliere le castagne, invece che comprarle in negozio, è un’esperienza fantastica soprattutto perché si entra in pieno contatto con la natura

Chikungunya: finita l'emergenza, riprende la raccolta sangue nella Asl Rm2.

di Centro Nazionale Sangue. Riprende la raccolta di sangue nel territorio della Asl Roma 2, che era stata bloccata per lo sviluppo di focolai di Chikungunya. Lo ha deciso l'Istituto Superiore di Sanità sulla base della relazione sui casi confermati inviata dalla Direzione Generale Salute e Politiche Sociali della Regione Lazio. Per tutto il territorio di Roma e per il comune di Latina, precisa il Cns, rimane la quarantena di cinque giorni per gli emocomponenti raccolti,

Manovra Elettorale.

Con una tassazione che toglie a famiglie e imprese circa il 50% del reddito, ci mancava pure un'altra manovra finanziaria ‘lacrime e sangue’! Ormai i limoni sono stati spremuti fino all’ultima goccia, il barile raschiato ben oltre il fondo e non ce n'è più per nessuno, tantomeno per un fisco che va sempre a prelevare dai ‘soliti fessi’. E poi tra qualche mese si dovrebbe andare a votare e quindi... va da sè che la "manovra" del Governo tiri la volata al partito che lo sostiene e che ne esprime i massimi vertici.

Rosatellum, l’ingovernabilità normalizzatrice.

di Gerardo Lisco. Tra le questioni politiche in discussione in questi giorni c’è l’approvazione, della nuova legge elettorale che prende il nome dal suo proponente, l’Onorevole Rosati. La discussione sul nuovo testo tocca sia gli aspetti procedurali, nello specifico l’approvazione con il voto di fiducia, che il merito del nuovo sistema che svilirebbe il Parlamento riducendolo ad un’assemblea di cooptati funzionali al leader.

"Destinazione Italia", il treno di Matteo Renzi.

L'Italia ha già perso troppi treni, tant'è che staziona miseramente sul binario morto della crisi più nera della sua storia, sperando che il prossimo capostazione, eletto col Rosatellum, saprà rimetterla sul binario giusto e darle la spinta necessaria per uscire fuori dal tunnel, a riveder le stelle. Ma lui, Matteo Renzi, smaltita la tranvata referendaria, il treno se lo fa su misura e lo prende al volo, non per tornarsene a casa, come aveva promesso, ma per riprendersi Palazzo Chigi.

Radioterapia Stereotassica: prende di mira solo le cellule tumorali

Alte dosi di radiazioni indirizzate sul volume tumorale con precisione millimetrica, risparmiando il più possibile gli organi sani circostanti e riducendo al minimo gli effetti collaterali e la durata del ciclo di trattamento. Tutto questo è possibile grazie alla radioterapia stereotassica, "una tecnologia nell'ambito della terapia oncologica che permette di effettuare un trattamento radioterapico in tempi brevi - da una a cinque sedute - con uno scarso impatto sulla qualità della vita del paziente, una bassissima tossicità e un'importante efficacia". A spiegare i benefici di questa tecnica è PierCarlo Gentile, direttore medico del centro di radioterapia

Lettera di un italiano in Svizzera: il disagio di chi cerca un lavoro.

di Gaspare S., un italiano in Svizzera. Sono un italiano: fin qui, nessuna colpa. Appartengono alla “classe 1984”: nemmeno questa una colpa. Una “sfiga” forse si: quella di appartenere ad una generazione di mezzo, quella generazione “Y” nata a cavallo tra gli anni ’80 e ‘90: né “figli dei fiori” (per lo più “figli di papà” in lotta per superbi ideali, almeno finché non entrati in banca o ottenuto un posto fisso);

Da oggi non staremo più zitti #IoCiMettoLaFaccia.

di Luigi Di Maio. Quando vi abbiamo detto in questi anni che sarebbe stata la campagna elettorale più scorretta della storia, non scherzavamo. Siamo sotto attacco, il MoVimento è sotto attacco. In questo momento stanno provando ad accerchiarci da tutti i lati: Tv e giornali, partiti e dirigenti pubblici lottizzati sanno che rischiano di perdere tutto: la Sicilia e il Paese. Ed è anche normale che provino a difendersi. Lo fanno in Parlamento con una legge elettorale fatta ad hoc per far valere meno il voto al MoVimento 5 Stelle, lo fanno in Sicilia con una schiera di impresentabili a destra e sinistra, lo fanno sui media coprendo ogni vergogna dei partiti (come il candidato di Musumeci arrestato a poche settimane dal voto) e inventando non-notizie contro di noi.