Politiche 2018: saranno elezioni inutili.

Di Maio, Salvini, Berlusconi, Renzi o chicchessia si candidi alla ‘Premiership’ del Paese non entrerà mai da solo a Palazzo Chigi. Per andare al governo, infatti, servono i voti, tanti voti, più del 50 per cento. Litigano tra loro per ottenere quel premierato che non è alla loro portata per una mera questione aritmetica. Nessuno di loro - a meno di un miracolo, cosa assai improbabile in un mondo dove neppure i Santi fanno più questo di mestiere - avrà la possibilità di prevalere sull’altro. Al massimo ci sarà chi raggiungerà il 28/30 per cento, ma non sarà sufficiente per governare da soli. Oltre il 50 per cento degli aventi diritto diserterà il voto, e coloro che, turandosi il naso, si recheranno alle urne bocceranno i partiti tradizionali, incapaci di mettere a segno neppure uno straccio di legge a favore dei cittadini, e - nonostante il fallimento della giunta romana - metteranno ‘la croce’ sui 5stelle. Ma anche i voti dei pentastellati non saranno abbastanza per mandare i grillini a Palazzo Chigi. Insomma, saranno delle votazioni inutili. E quando lorsignori si accorgeranno di aver perso tempo e sprecato - come sempre - una montagna di denari pubblici, perché il voto non consegnerà al Paese nessuna maggioranza in grado di governare, allora saranno costretti ad “inciuciare” per formare un qualche esecutivo e continuare a vivacchiare come sempre. Ovvero, male, molto male, per i più e bene, molto bene per i soliti noti.

Potrebbe interessarti anche...

Attenzione alla muffa sul cibo, anche se non sempre è tutto da buttare nella spazzatura!

A volte capita che qualche prodotto alimentare, conservato in maniera poco corretta o lasciato per molto tempo nel frigo o nella dispensa, possa presentare quella odiosa patina chiamata 'muffa', segnale inconfutabile che quel cibo è andato a male. Ma non sempre le muffe sono pericolose o dannose, pensiamo ad esempio alla penicillina oppure a quelle muffe che si utilizzano per produrre alcuni formaggi come

Giro d'Italia 2018, si parte da Israele: pedalare nei territori occupati.

di Enrico Campofreda. Il Giro d’Italia che ha archiviato un secolo, il numero 101, partirà da Gerusalemme. L’hanno annunciato con enfasi politici e tecnici italiani e israeliani. Per questioni di sponsor, marketing e di tutto l’affarismo che lo sport diventato azienda si trascina dietro, soprattutto dagli anni

Di Maio è l'unico candidato Premier del MoVimento 5 Stelle.

Chi, degli 'iscritti certificati' al blog di Beppe Grillo, già scaldava il mouse per inondare di click il proprio candidato premier alla Presidenza del Consiglio di un futuribile governo a 5stelle... è rimasto con il mouse in mano! Al momento, infatti, la 'competizione' sembra abortita ancor prima di nascere: la corsa solitaria del "Super favorito Di Maio" ha direttamente consegnato ai grillini un "Imbattibile Di Maio" per assenza di competitor di rilievo. Oggi, infatti, alle ore 12.00, è scaduto il termine per la presentazione delle candidatura alle primarie del M5S e, ad eccezione del Vice Presidente della Camera, nessuno dei big si è fatto avanti!

La risposta pacifista europea ai missili di Kim.

di Guidi Mauro. E' in fase di sviluppo il missile 'Ariane 6'  progettato per estendere l'accesso garantito allo spazio per l'Europa ad un prezzo competitivo. Funzionerà in due configurazioni, a seconda delle esigenze del cliente: 'Ariane 6-2'  dotato di due booster, mentre 'Ariane 6-4' ne dispone di quattro dove saranno alloggiati i satelliti da collocare in orbita. I primi lanci sono previsti tra la fine del 2020 e la metà del 2021, usando due razzi 'Ariane 6-2': la configurazione del veicolo di lancio di prossima generazione

La parola d'ordine è "dividere".

di Guido Occelli. Non c'è futuro senza unità maggioritaria di condivisione, non il pensiero comune, ma il sentimento di liberi pensatori che traggono le loro considerazioni dal vivere non al di sopra dei fatti, ma dentro i fatti che li toccano nel quotidiano, e questo lo sa bene chi ha timore della democrazia, quella con la “D” maiuscola, quella democrazia che ha come primo intento il rispetto e la considerazione dei popoli e la loro auto determinazione.

Costretti ad elemosinare le briciole che cadono dalle 'loro' tavole.

di Maria Pia Caporuscio. Il mondo non è stato invaso dai marziani come nei film di fantascienza, ma è tenuto ugualmente sotto ricatto da alieni umani, meglio conosciuti come “squali” e come gli squali infatti, si nutrono di carne umana. Ogni volta che assistiamo agli abusi di potere e alle ingiustizie contro i cittadini, ce la prendiamo sempre con quei squallidi personaggi che (s)governano i paesi, mentre costoro sono solo delle marionette, scelte di proposito dai veri “potenti”

India: stop al riempimento del bacino della Narmada Valley.

di Riccardo Petrella. Il governo dell’India ha iniziato da ieri l’allagamento del bacino della diga della Narmada Valley. La vita di 40.000 persone è in pericolo. Spazzando via più di trent’anni di epica resistenza e di lotta coraggiosa, pacifica, per il loro diritto alla vita, che ha coinvolto milioni di persone, in particolare le donne, il governo dell’India ha deciso di festeggiare il compleanno del presidente Modi dando l’autorizzazione ieri di riprendere il riempimento del bacino della Narmada Valley nello stato del Madhya Pradesh.

Tutta la classe dirigente è responsabile dell'attuale disastro.

di Yvan Rettore. La disastrosa situazione attuale in cui versa il nostro Paese è imputabile anche (ma non solo) all'insieme della classe politica, quindi a tutti i governi che si sono succeduti in questi ultimi lustri e senza fare i conti su chi ha fatto peggio o meglio. Di conseguenza anche Berlusconi e la sua cricca sono da condannare integralmente perché come al solito gli italiani essendo di memoria corta, non si ricordano di tutte le malefatte e i danni arrecati al Paese dai suoi governi (preoccupati più di salvaguardare i suoi interessi che quelli del paese).

Scuola. Guida di sopravvivenza per studenti e genitori.

di Responsabile StarOfService. Con settembre arriva inesorabile anche l’inizio della scuola. Da Nord a Sud tutti (studenti, genitori e insegnanti) si stanno preparando per il primo giorno di scuola 2017/2018. A rendere ancora più difficile la preparazione materiale e psicologica un’indagine dell’Unione Nazionale Consumatori: andare a scuola costerà più dell’anno scorso.

I vaccini fanno bene a chi li vende.

di Maria Pia Caporuscio. Questi politicanti che introducono il reato di propaganda fascista e pretendono di cancellare anche la storia e i monumenti che la ricordano, ignorano che sono proprio i loro metodi, fascisti. Imporre quelle contro-leggi con la forza, è tipico dei regimi e l’obbligo di bombardare di vaccini i bambini, ne sono la prova. Solo un regime dittatoriale arriva ad “obbligare e minacciare” chi osa disobbedire,

A 'loro' il vitalizio. A 'noi' la Fornero!

Il traguardo è stato tagliato! Quello che, invece, non è ancora stato 'tagliato', sono i privilegi della casta, gli sprechi e le disuguaglianze. Ma oramai, il dato è tratto e il 'vitalizio'... pure! Infatti proprio oggi - Venerdì 15 Settembre - per oltre 608 parlamentari scatta il termine ultimo per il diritto al ‘vitalizio’. Un esercito trasversale composto in gran parte dai nuovi eletti PD e 5stelle, che ora potranno fruire, al compimento dei 65 anni d'età, di un assegno di circa 950 euro netti, a condizione che abbiano alle spalle, per l’appunto, 4 anni 6 mesi e 1 giorno di mandato effettivo trascorso:

La zanzara romana.

Sono una zanzara romana e questa estate con tutta la mia famiglia ho trascorso le vacanze ad Anzio dove tutti gli anni andiamo allegramente a villeggiare, anche perchè sul litorale laziale ritroviamo migliaia di romani in ferie come noi, e così non siamo costrette a cambiare le nostre abitudini alimentari. La vacanza è stata meravigliosa, il posto è bello, l’aria è fresca e il cibo squisito (detto per inciso, il sangue dei romani è ottimo, checchè ne dica l’Istituto Superiore di Sanità!). Comunque sia, al nostro rientro a Roma abbiamo trovato

Paese che vai, usanze che trovi...

di Grazia Nonis. Ho sempre pensato fosse giusto sottostare alla regola del “paese che vai, usanze che trovi”, poiché , così facendo, potremmo pretendere ed esigere che in casa nostra il nuovo venuto debba fare altrettanto. Si adegua, oppure se ne va. Ma “potremmo” è già morto, sostituito oramai da

Chikungunya. Stop donazioni sangue in Asl Roma 2.

"Urge Sangue". "Il Sangue Langue". "Diventa Donatore di Sangue". Roma è piena di cartelli che invitano i cittadini a donare sangue, considerata la grave carenza di 'sacche' che puntualmente si registra nei mesi estivi. E adesso ci si mette pure la 'zanzara tigre' a prosciugare le scorte dei centri trasfusionali! Così, mentre nella Capitale la Regione Lazio e il Comune di Roma si rimpallano le responsabilità sull'emergenza 'Chikungunya', la 'zanzara tigre'

Gli estremismi che non aiutano a risolvere la crisi.

di Gerardo Lisco. A partire dal Decreto Minniti la questione immigrati ha tenuto banco alimentando gli diversi estremismi. Tutti coloro che hanno provato a porre la questione in termini problematici, a seconda da chi veniva l’attacco, sono stati accusati di essere xenofobi, fascisti, razzisti, disumani, ecc. o di contro di essere venduti allo straniero, di assecondare l’invasione ed altro ancora. Tra i due estremi penso che ci sia una via di mezzo. La domanda è dove sta la via di mezzo tra i due estremi?

Iconoclastia storica: abbattere il passato.

di Antonella Policastrese. Passa alla Camera la proposta di legge Fiano che introduce il reato di propaganda del regime Fascista e Nazifascista. Pare che la Destra fascista stia ritornando in auge, per cui, per evitare la propaganda, d’ora in avanti, qualora la legge passasse al Senato, ci sarà la possibilità di fare il processo alle intenzioni. Credevamo di esserci lasciati alle spalle il periodo del Fascismo, che fosse solo un processo consegnato alla Storia e invece… A questo punto bisognerà rivedere i manuali e riscrivere da principio fatti passati, cancellando tutto ciò che ha riguardato Mussolini e perché no, abbattere i monumenti fascisti di cui Roma è piena.

- 1 AL VITALIZIO DEI PARLAMENTARI DELLA XVIIª LEGISLATURA.

Il traguardo ormai è lì, a portata di mano: Venerdì 15 Settembre per oltre 600 parlamentari scatterà il termine per il diritto al ‘vitalizio’. Un esercito trasversale composto in gran parte dai nuovi eletti PD e 5stelle, che ora potranno fruire, al compimento dei 65 anni d'età, di un assegno di circa 950 euro netti, a condizione che abbiano alle spalle, per l’appunto, 4 anni sei mesi e un giorno di mandato effettivo trascorso: termine che scatterà proprio a partire da domani,

Il calo degli stipendi dei docenti.

di Antonio Cusimano. Secondo uno studio pubblicato dall’Ocse dal titolo “Come si sono evoluti gli stipendi degli insegnanti e come si relazionano con quelli dei docenti universitari?”, nell’arco di 10 anni, dal 2005 al 2014, le buste paga degli insegnanti italiani hanno subito un calo reale del 7%. In Europa, soltanto Grecia, Polonia,

La Russa: "Vietato anche gesticolare". E accenna il saluto romano.

Non poteva che essere Ignazio La Russa, storico colonnello di MSI prima, AN poi e Fratelli d'Italia oggi, ad esprimere tutta la rabbia della Destra di fronte al disegno di legge targato PD, che introduce il reato di 'propaganda fascista' che coinvolge ogni tipo di espressione che si richiama, più o meno direttamente, a Benito Mussolini e al Ventennio.

In galera per una bottiglia di vino, un busto o un saluto romano.

Con tutti i gravi problemi che stanno riducendo ad un cumulo di macerie il paese Italia, la politica mette la testa sotto la sabbia e nasconde le macerie sotto il tappeto approvando alla Camera la proposta di legge che prevede l'introduzione dell'Articolo 293-bis del Codice Penale concernente il reato di "propaganda del regime fascista e nazifascista", con 261 voti a favore, 122 contrari e 15 astenuti. Il provvedimento (prima firma di Emanuele Fiano, PD), passa ora al Senato in seconda lettura. A favore maggioranza e la sinistra, contro M5S e centrodestra.

NO Ius Soli. Salvini: "La cittadinanza non si regala".

Non passa lo straniero. Ius Soli, affossato. Il PD di Matteo Renzi contava di approvare la legge sulla cittadinanza italiana agli stranieri presenti sul territorio italiano entro il mese di settembre. L’avevano detto e ripetuto in tutte le salse, parlando di “priorità per il Paese”, nonostante molteplici sondaggi segnalassero la netta contrarietà degli italiani. Ma alla fine il PD si è arreso, incassando l'ennesima sconfitta, perché non solo sullo Ius soli non c'è una maggioranza parlamentare, ma anche perché la stragrande maggioranza degli italiani non lo vuole! Così la sinistra ammaina la bandiera dello Ius Soli,