2,9 milioni di Statali in attesa di rinnovo contrattuale!

La Pubblica Amministrazione segna il passo su tutti i fronti. Vecchia, obsoleta, stanca, depressa e demotivata. Più d'intralcio che di vero aiuto ai cittadini, con impiegati che, fatta eccezione per quelli piazzati vicino al sole dove ci si scalda con gli "stipendi d'oro", prendono quattro soldi di stipendio. Blocco del turn over, uffici svuotati dai pensionamenti, mancanza di new entry, con coloro che sono rimasti - più o meno incollati alle scrivanie grazie ai tornelli, più o meno anziani grazie alla riforma fornero - sottopagati e privati di adeguati mezzi per smaltire l'arretrato, evadere il presente e guardare al futuro con ottimismo e motivazioni adeguate. Ma bisogna tirare la cinghia: guadagnare poco, pagare molte, troppe, tasse, e andare avanti! E allora nonostante il caro vita e gli effetti devastanti della moneta unica sulle buste paga dei travet, i contratti in attesa di rinnovo a gennaio sono in totale (tra pubblico e privato) ben 51 e riguardano circa 8,5 milioni di dipendenti, corrispondenti al 66,2% del totale. Lo rileva l'Istat, spiegando che si tratta della quota più alta dal gennaio del 2008. In pratica due dipendenti su tre stanno ancora aspettando di vedersi adeguare la busta paga al caro vita. Solo il pubblico impiego, d'altra parte, pesa per 2,9 milioni di lavoratori e 15 contratti. Guardando nel dettaglio quanto accaduto a gennaio, alla fine del mese a fronte del recepimento di un accordo (gomma e materie plastiche) ne sono scaduti ben cinque (agricoltura operai, servizio smaltimento rifiuti privati, servizio smaltimento rifiuti municipalizzati, commercio e Rai). Quel che ha fatto balzare il numero dei dipendenti in attesa si rinnovo, spiega l'Istat, è il contratto del commercio, che include ad esempio i commessi e tocca circa due milioni di dipendenti. Comunque a febbraio già sono state ratificate delle ipotesi di accordo, che toccano quattro dei 51 contratti scaduti, per un totale di circa 500 mila dipendenti (tessili, pelli e cuoio, gas e acqua e turismo-strutture ricettive). Invece, per i dipendenti pubblici tutto tace! Ma ad Aprile non sarà un dolce dormire. Infatti, almeno secondo quanto promesso dal Premier di "Una riforma al mese", ci sarà la Grande Riforma della Pubblica Amministrazione: "...e meno male che Matteo c'è!".
>>> FIRMA ANCHE TU LA  PETIZIONE CONTRO GLI STIPENDI D'ORO!

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)