La stupidità dell'assimilare i grillini ai fascisti.

di Mario Adinolfi. ...qual è l'errore di Renzi? Lo stesso dei giornalisti di Repubblica, di Paolo Mieli e di Pigi Battista, di Corrado Formigli e di Daria Bignardi, di Giovanni Floris e di Enrico Letta. Aver deciso di dipingere il M5S come il nuovo fascismo, aver assecondato la linea Boldrini, quella del "pestaggio mediatico" contro Augias e dei seguaci del blog di Grillo come "potenziali stupratori". Il grido dei potenti dà fastidio, suona falso e a protezione dei propri privilegi. Il grillino naif e casinista, platealmente antisistema al limite con l'eversione invece piace. 
Renzi sbaglia a definire squadristi i parlamentari di Grillo. Queste cazzate le faccia dire ai robertisperanza. Lui no, lui è Renzi: la sua forza è stata tutta riposta nel saper incarnare lo spirito del rottamatore, la sua concretezza piace (piaceva?) perché era (è?) essa stessa eversiva. 
Caro Matteo, devi ribaltare la linea. Il M5S incarna uno scontento diffusissimo e un'ostilità verso la classe dominante (non solo politica, ma anche giornalistica e bancaria, quasi sempre in Italia pesantemente intrecciate) che deve tornare a essere anche la tua. Paradossalmente dovresti scavalcare il grillismo a sinistra, non metterti a fare il cane da guardia del sistema. Non hai niente da guadagnarci, il sistema fagociterà anche te e infatti oggi Repubblica ti propone di andare subito alla presidenza del Consiglio. Ti vogliono in sella, ti vogliono come garante dei loro interessi. Non dare l'impressione che fosse questo, solo questo, il motivo della tua grande e appassionata battaglia. 
Un rottamatore non considera "squadristi" dei dissacratori. Un rottamatore, anzi, li guarda con simpatia. Che sia evidente questa tua simpatia, così li disinnescherai. Porta a casa l'Italicum e di' con sincerità che è l'unica riforma praticabile che ti interessa, tutto il resto (abolizione del Senato e altre amenità) con questo Parlamento non si può fare. Con in mano la vittoria della riforma elettorale, vai da Napolitano, chiedigli di rimanere in carica e di firmare lo scioglimento delle Camere. 
Da rottamatore vero, fai liste senza compromessi e gioca per vincere. A ottobre, tre mesi prima di diventare quarantenne, potrai essere presidente del Consiglio praticamente eletto direttamente dal popolo italiano. Se invece ti metterai a traccheggiare tra fregnacce propagandistiche che sai irrealizzabili con questi equilibri parlamentari, tipo il job act e la riforma costituzionale, bacchettando continuamente qualche legittima protesta del M5S invece di chiedere le dimissioni di un presidente della Camera palesemente inadeguato e privo della grammatica istituzionale di base come Laura Boldrini, allora diventerai uno dei tanti. 
Uno dei tanti segretari del Pd che hanno perso le elezioni.

Nessun commento:

Posta un commento

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)