NO alle super-retribuzioni ed ai pluri-incarichi nella pubblica amministrazione!

>>> FIRMA ANCHE TU LA PETIZIONE
di Paolone. Diciamo un secco "No" alle super-retribuzioni ed ai pluri-incarichi nella pubblica amministrazione. Per ovviare al guazzabuglio dei vergognosi stipendi e benefit denunciati ogni giorno dai mass media, senza alcun seguito, ma che gridano ancora vendetta (Mastrapasqua ne è un fulgido esempio), e ridurre l'eccessivo e ingiustificato divario retributivo tra dirigenti e subordinati, basterebbe varare un solo articolo di legge di questo tenore: "Chiunque nella Pubblica Amministrazione ricopra incarichi dirigenziali o di consulenza o quant'altro (in Enti pubblici, in Aziende e Società partecipate e/o controllate) non può percepire annualmente una somma di emolumenti (retribuzioni, onorari o altro) per un totale che superi di dieci volte lo stipendio annuo lordo del dipendente della qualifica più bassa"
Basterebbe questa semplice norma per ridurre automaticamente il numero dei pluri-incarichi e sopratutto l'odiosa disparità retributiva oggi esistente tra i vari soggetti che operano nella P.A., moralizzando una situazione divenuta ormai intollerabile eticamente e insostenibile per le finanze pubbliche. Se poi un simile provvedimento venisse introdotto anche nel comparto lavorativo privato (e nelle Fondazioni), riducendo certe esagerate e assurde retribuzioni di dirigenti, si otterrebbe un notevole risparmio per le Aziende che potrebbero così ridurre i costi di produzione e resistere meglio alla concorrenza, evitando anche tanti licenziamenti e magari creando nuovi posti di lavoro. Vedremo se, dopo tante chiacchiere inconcludenti, ci sarà un partito o un sindacato che si farà promotore di una simile iniziativa. Attendiamo fiduciosi. E intanto firmiamo la petizione lanciata da "freeskipper"!

>>> FIRMA ANCHE TU LA  PETIZIONE PER ABOLIRE GLI STIPENDI D'ORO!

Nessun commento:

Posta un commento

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)