Grillo: Te la do io l'Europa...

Senza soldi non si va da nessuna parte, tantomeno a Bruxelles! Senza risorse economiche è quasi impossibile fare politica. Manifesti, palchi, comizi, internet, spostamenti, materiale elettorale, gazebo, ecc, ecc. Insomma, la politica ha un suo costo. Rinunciare al finanziamento pubblico dei partiti, destinare buona parte della diaria da parlamentare al fondo di solidarietà per le pmi, fare affidamento soltanto sulle proprie forze per restare liberi ed indipendenti senza poi dover dire "grazie" a nessuno, non è facile per nessuno, neppure per i duri e puri a 5stelle! Così Beppe Grillo è costretto a rimboccarsi le maniche e a tornare sul palcoscenico con lo 'spettacolo-comizio': "Te la do io l'Europa". L'incasso servirà a finanziare la campagna elettorale delle Europee di fine maggio. Il leader del M5S, torna così nei teatri e gira l'Italia con il suo "tour". Prima tappa (di otto in tutta Italia) a Catania, nella Sicilia che ha visto il M5S primo partito alle regionali e dove, due anni fa, in piena campagna elettorale Grillo ha prima attraversato a nuoto lo stretto di Messina e poi riempito le piazze dell'isola. La sfida di oggi è riempire i teatri: le piazze erano gratuite, qui si paga un biglietto. E la crisi, che è uno dei temi principali dello spettacolo, non accenna a fermarsi. Il rimando di "Te la do io l'Europa" è allo show che, forse, più di altri ha dato notorietà al comico-attore genovese nei lontani anni '80: "Te la do io l'America". Ma, probabilmente, gran parte degli elettori 5stelle non era neanche nata quanto Grillo calcava i palcoscenici Rai con il suo spettacolo. I temi dello show sono quelli della campagna elettorale del M5S: la crisi, l'Euro, le banche, la malapolitica. 

Nessun commento:

Posta un commento

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)