Il mega sondaggione delle elezioni europee.

Siamo in un mare di debiti, presi per il collo dalla Troika e per i fondelli dai politicanti di turno, e nonostante le due nuove santificazioni pontificie e ben due Papi vivi e vegeti, non si sa proprio a quale Santo andarsi a raccomandare per uscire dalla depressione economica, dall'avvilimento, dal degrado e dalla mortificazione sociale, etica e morale che attanaglia il Paese, e che sta uccidendo, giorno dopo giorno, persino la speranza, quantomeno, di tornare a “respirare”. 

Tra chi promette 80 euro ai lavoratori sotto i 1.500 e chi di portare le pensioni minime a 800 euro - a fronte di un debito pubblico che continua a lievitare e che non consente certe promesse e a fronte di un silenzio tanto preoccupante quanto voluto sulle imminenti scadenze esattoriali che incombono sui proprietari di quattro mura - queste consultazioni europee stanno assumendo la stessa valenza di quelle politiche. 

Hanno tanta paura di mandare al voto gli italiani per ridisegnare il nuovo Parlamento e per dare al Paese un governo legittimato dalla sovranità popolare, dopo ben due esecutivi "nominati dai nominati", che utilizzeranno il mega sondaggione delle Elezioni del Parlamento Europeo del 25 maggio, per regolare i conti del governo e ridisegnare i rapporti di forza partitocratici e parlamentari. 

Stanno alzando tanto fumo, per un arrosto che non c’è! 

Ma nessuno di “loro” parla dell'imminente salasso dell’Ici, dell’Imu, dell’Icu o di come diavolo decideranno di chiamarla. Ce ne parleranno e ce la faranno pagare salata - statene pur certi - subito dopo la data del 25 maggio, quando dall’incasso dei voti passeranno all’incasso delle tasse sulla casa! 

E allora fa bene Beppe Grillo a rompere la cortina di fumo senza arrosto alzata da Renzi e Berlusconi e a reclamare la guida del governo del Belpaese in caso di vittoria dei 5Stelle alle Europee.

A questo punto solo un miracolo può salvare l'Italia dal disastro.
Perchè - malgrado "loro" - ancora esiste un'Italia sana, onesta e perbene da salvare. Un'Italia che ancora crede ai miracoli dei Santi, e al MoVimento di in un vecchio diavolaccio a 5Stelle!

3 commenti:

  1. Beppe? Santo subito!!!

    RispondiElimina
  2. Se il M5S sarà votato come primo gruppo politico alle europee dovranno avvenire due cose, immediatamente. La prima è che Napolitano dovrà dimettersi, non rappresenta più da tempo il sentimento del Paese né la volontà degli elettori. Potrebbe ritirarsi a Cesano Boscone ed incontrare con tutto comodo una volta alla settimana il noto pregiudicato, quasi meglio di adesso che deve farlo scomodare al Quirinale. La seconda cosa che dovrà avvenire sono le elezioni politiche anticipate. Il Parlamento è incostituzionale e non ha più alcuna legittimità elettorale. La melassa del Potere cercherà in ogni modo di perpetuare sé stessa, lo sappiamo, ma per loro sarà comunque finita. O noi, o loro!

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)