Lombardia: Sì al referendum per abolire la legge Merlin.

Il Consiglio regionale lombardo ha approvato con 41 voti favorevoli (su 71 votanti) la proposta di indire un referendum abrogativo per la parziale abolizione della legge 75 del 20 febbraio 1958, nota come legge Merlin. Il quesito che verrà posto ai cittadini lombardi verterà sulla riapertura delle case chiuse e su un ritorno alla regolamentazione della prostituzione. Affinché la consultazione popolare possa avere luogo in ambito nazionale deve essere approvata da altri quattro consigli regionali italiani. Tornando alla Regione Lombardia, sulla carta, dato che è stato richiesto il voto segreto, oltre al Carroccio hanno espresso parere favorevole Forza Italia, Fratelli d'Italia, Lista Maroni presidente, Partito Pensionati e Movimento 5 Stelle. Contrari invece Ncd, Patto civico e Pd. L'approvazione è stata accolta con soddisfazione dai consiglieri dei gruppi di centrodestra (tranne Ncd), che l'hanno favorita come una "battaglia di civiltà. Finalmente la gente avrà la possibilità di esprimersi sull'argomento e sotto la pressione di un possibile referendum il parlamento italiano sarà finalmente obbligato a riscrivere una legge vecchia e obsoleta che porterà maggiore sicurezza, controlli sanitari e soprattutto nuove entrate nelle casse dello Stato per quello che è da sempre considerato il mestiere più antico e meglio remunerato da che mondo è mondo!

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)