Un'app per 'prenotare' prostitute in Oranienburger Strasse.

Nella Berlino di Angela Merkel, la città in cui i bordelli non sono mai stati chiusi, arriva una trovata geniale a tutela delle prostitute in cerca di clienti sul marciapiede: una app per contattarle e proteggerle dai pericoli della strada. L'idea è venuta ad una giovane berlinese di 26 anni, che la racconta, senza far ricorso a pseudonimi. "Mi è capitato di passare d'inverno per la Oranienburger Strasse, insieme a degli amici - racconta Pia Poppenreiter - e ho visto le prostitute in cerca di clienti al freddo polare. Ho pensato che sarebbe stato meglio se fossero state al caldo, e potessero essere prenotate via app". È nata così l'idea di una start up, che a dire della giovane Pia starebbe funzionando già bene. "Messo in tasca il master in Etica economica - spiega - cercavo una sfida". Pia l’ha trovata e poi vinta la sua sfida col mondo del lavoro. Ma lei vive nella Germania strapotente della Merkel. Invece, nell’Italia vecchia e depressa, ancora ferma alla legge Merlin, sono diplomi, master e lauree ad andare a puttane, senza offesa per il mestiere più antico del mondo, ma ancora esentasse solo qui da noi!

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)