Ecco perchè vogliamo un #SenatoElettivo.

di M5S Camera e Senato. E' in corso, come è noto, la discussione in Aula al Senato degli oltre 7.000 emendamenti presentati dalle opposizioni al DDL n. 1429 avanzato dal Governo in materia di Riforme Costituzionali. Il Governo, che sino alla giornata di martedì aveva avanzato l'ipotesi della c.d. ghigliottina e/o contigentamento dei tempi, (applicato solo ai decreti legge e, dunque, in casi di urgenza e necessità di emanare un provvedimento!) ieri ha palesato invece l'ipotesi del c.d. "canguro" quale strumento a sua disposizione per evitare la necessaria discussione di ogni singolo emendamento. Il canguro, infatti, è un escamotage regolamentare che prevede, alla bocciatura di un emendamento, il decadere automaticamente di tutti quelli analoghi o molto simili in discussione. Un ulteriore segnale emerso in Aula dalle forze di opposizione, che evidentemente e giustamente contrastano l'approvazione di una riforma tesa allo sgretolamento della Costituzione, è stata la richiesta del voto segreto da parte dia alcuni gruppi parlamentari. A tale richiesta, il Presidente Grasso ha ammesso il voto segreto limitandolo solo ad alcuni emendamenti presentati al DDL n. 1429, ovvero quelli relativi all'art. 1 concernente la Funzione della camere (attuale art. 55 della Costituzione) e dell'art. 18 concernente l'Esercizio delle Funzioni del Presidente della Repubblica (attuale art. 86 della Costituzione). La battaglia in questi giorni continua.


Ci sono voluti tre anni di dibattito per arrivare alla nostra Costituzione. Ora in piena estate, in sole 115 ore vogliono stravolgere tutto. Il Governo Renzi ha imposto la "ghigliottina" che taglia i tempi per la discussione sulla contro-riforma. In questo modo il governo viola l'articolo 72 della Costituzione il quale prevede che: "La procedura normale di esame e di approvazione diretta da parte della Camera è sempre adottata per i disegni di legge in materia costituzionale". Renzi ha ordinato: Abolite le elezioni per il Senato (ma non il Senato)! Raddoppiate le firme per i referendum! Quintuplicate quelle per presentare le leggi d'iniziativa popolare! Più potere al Presidente del Consiglio e Governo e meno al Parlamento e cittadini! Il tutto in una Camera che, se l'Italicum non verrà modificato, continuerà ad essere di soli nominati dai partiti. Da oggi, con il Patto del Nazareno Renzi-Berlusconi, l'Italia cambia verso... in peggio. Ancora più potere alla Casta sempre meno ai cittadini. Non lo permetteremo. Il Movimento 5 Stelle, con tutte le altre opposizioni si recherà al Quirinale.
Difenderemo con i denti quello che migliaia di uomini e donne ci hanno donato con il loro sacrificio e coraggio: il potere dei cittadini di poter votare direttamente in ogni Istituzione i loro rappresentanti. Il Governo Renzi insieme a Berlusconi, rendendo il Senato non più elettivo vuole togliere dalle mani degli elettori questo diritto sacrosanto e fondamentale. Un Senato nominato e comandato a bacchetta dai partiti, con un sistema peggiore del porcellum, garantirà alla casta la nomina del presidente della repubblica, della corte costituzionale e del consiglio superiore della magistratura. E quando gli organi di garanzia sono così assoggettati al potere politico, diminuisce il livello di democrazia, ma anche il benessere di un paese. Saremo ancora più sudditi, aumenterà l'emorragia del debito pubblico e pagheremo tutti mentre pochi si arricchiscono e vanno all'estero. Per questo cerchiamo di unire le forze con chiunque. Ed è per questo che vi chiediamo di condividere queste preziose informazioni!

1 commento:

  1. roberta cosentino25 luglio, 2014

    Tutti parlano di Senato e di leggi che non interessano coloro che cercano ancora un lavoro e chi un lavoro ce l'ha ma prende uno stipendio che è una miseria!

    RispondiElimina

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)