Il Lungomare di Ostia tornerà ad essere il mare nostrum?

Riusciranno, finalmente, i romani a rivedere il mare di Ostia nascosto per decenni dietro l'interminabile muraglia di stabilimenti, cabine, ristoranti, file di lettini e ombrelloni in batteria come succede con i polli in gabbia?
Fino a ieri, salvo manovre finanziarie dell’ultima ora che potrebbero tassare pure l’aria che si respira, ad Ostia per vedere il mare, che un tempo era nostrum, bisognava pagare il biglietto al botteghino degli stabilimenti! 
Ma forse saranno proprio questi giorni piovosi di un'estate che ancora non si decide a decollare, gli ultimi di un'assurdo pedaggio che cittadini, turisti e bagnanti dovevano pagare ai gestori balneari del litorale romano per l'ingresso al bagnasciuga di quella che è una delle più belle e più lunghe passeggiate sul mare d’Italia.

L’amministrazione comunale della capitale, infatti, sembra essersi decisa ad abbattere il “Lungomuro” di Ostia aprendo i varchi sull'arenile. 
Siamo, dunque, all’epilogo di un abuso edilizio che ha impedito a lidensi, romani e villeggianti di godere della vista del “mare di Roma”, almeno stando all’ultimo twitter del sindaco Ignazio Marino: "La spiaggia è di tutti. Stiamo aprendo i varchi per l'accesso al mare. Al via l'abbattimento del muro di Ostia". Così promette il sindaco e in un tweet successivo ha informato: "Due varchi del pontile di Ostia sono aperti! Ora al lavoro per la messa in sicurezza. Finalmente". 
L'operazione "#ilmarediroma" è partita proprio in questi giorni ad Ostia. Per il momento si è intervenuti nella zona del Pontile in due punti: abbattendo un muretto e scardinando un cancello. Sul posto presenti il Gabinetto del Sindaco, tecnici del municipio X, polizia locale di Roma capitale e polizia di stato. Ora sono previsti i lavori di messa in sicurezza dei due varchi che portano al mare, che, per questo, dovranno attendere ancora un po' per essere usati. "Lo avevamo detto insieme all'assessore all'Ambiente in campagna elettorale: le spiagge e il mare sono di tutti, delle romane, dei romani, dei turisti, di chiunque si affaccia sul nostro splendido litorale. Per questo oggi abbiamo aperto i varchi affinchè chi vuole affittare un lettino o l'ombrellone lo possa fare e lo possa fare liberamente anche chi invece ritiene di andare a fare una passeggiata sulla spiaggia o un bagno senza dover pagare tassa a chi ha una concessione. Questa amministrazione fa le cose che afferma e non vogliamo che siano annunci, ma fatti". Così il sindaco commenta l'operazione "#ilmarediroma" a Ostia.

Nessun commento:

Posta un commento

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)