Europa, è crisi nera: si ferma pure la Germania!

Piove sul bagnato! L'Europa delle banke, dei tassi d'interesse, del pareggio di bilancio e dello spread, non decolla, ma s'impantana nella crisi! Infatti, anche l'inarrestabile locomotiva tedesca tira il freno a mano e si ferma, vittima della sua stessa politica economica, quella del rigore! Perchè la Germania avrebbe pure le risorse per rimettere in moto i propri ed altrui mercati, rigenerando un meccanismo virtuoso nell'economia europea di "domada e offerta", ma non le mette in campo, complicando così la vita a tutti gli stati Ue. Ormai è stagnazione! Infatti, se dall'estero arrivano meno ordini, perché paesi come Italia, Francia, Spagna e Portogallo "non consumano", servirebbe un "aiutino" di Stato, che però è vincolato dal pareggio di bilancio. Al momento, conferma la Bundesbank, sarebbero 13 i miliardi da poter immettere sul mercato sotto forma di spesa pubblica senza violare il pareggio. Senza contare il tesoretto teutonico regalato da un rapporto deficit-Pil dello 0,1%, che equivale 75 miliardi di euro. Ma l'inflessibile Angela Merkel, per ora, non è decisa ad allentare i cordoni della borsa. Così anche la Germania, solida, robusta, compatta e potente conosce il segno negativo: il Pil tedesco arretra dello 0,2% nel secondo trimestre 2014 rispetto al trimestre precedente. Il dato è peggiore delle attese che indicavano una possibile flessione del -0,1%. La crescita del primo trimestre rispetto all'ultimo del 2013 è stata rivista dal +0,8 al +0,7%. Con il dato di oggi l'economia tedesca arretra per la prima volta dal 2012. E questo crea un "effetto domino" su tutta l'Eurozona perchè se gli investitori tedeschi sono meno ricchi, il mercato interno cresce di meno, e se il mercato interno cresce meno, rallentano di botto anche le importazioni, e se le importazioni tedesche calano, a soffrire di più sono i paesi che esportano. Come l'Italia, appunto. Ma qui da noi, si sà, gli utili se li dividono gli altri e i debiti li pagano i soliti noti. Insomma, piove sul bagnato!

2 commenti:

  1. Se crolla la Germania finiamo tutti in mona!!!!

    RispondiElimina
  2. Il PIL tedesco non è -0.2%. È inferiore del 0.2% rispetto alle aspettative/anno precedente. Loro non sono in recezione

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)