Salasso Casa: Imu+Tasi fanno 3 volte la vecchia Ici.

Quello delle tasse sulla casa sembra il gioco delle tre carte, dove a perdere è sempre chi, dopo anni ed anni di sacrifici e un mutuo ancora tutto da pagare, è riuscito a coronare il sogno di una vita: acquistare una casa tutta sua!
Peccato, però, che a guastare la festa ci si metta di traverso sempre il fisco capace di trasformare in incubo il sogno di milioni di italiani! 
Infatti, secondo le stime di Confedilizia, per il 2014 i moltiplicatori catastali - se non modificati - porteranno a un gettito Imu-Tasi tra 24 e 28 miliardi di euro, a seconda delle aliquote stabilite dai comuni, pari al triplo(!!!) di quello dato dall'Ici (9miliardi). 
E’ questo l'allarme lanciato dall'associazione, la quale ha diffuso i dati relativi agli effetti che avrebbe sul gettito di Imu e Tasi una riduzione dei moltiplicatori catastali, che dal 2012 si applicano per il calcolo dell'Imu e dal 2014 anche della Tasi. 
I moltiplicatori catastali erano stati varati come provvisori dai governi Prodi e Monti e poi sono stati resi definitivi dal governo Letta. 
Confedilizia ha sottolineato il fatto che tali moltiplicatori dal 2012 - con la manovra Monti - sono aumentati del 60% per la maggior parte degli immobili rispetto a quelli validi ai fini dell'Ici (dopo l'incremento del 5% delle rendite catastali a suo tempo varato dal governo Prodi). 
Nel prospetto diffuso da Confedilizia, il minor gettito Imu-Tasi è indicato in misura minima e massima, in ragione del livello delle aliquote stabilite dai comuni.
Qualora si applicasse la riduzione massima prevista nella tabella (-20%), le entrate Imu-Tasi sarebbero almeno pari a quelle garantite dall'Imu nel 2013 (circa 20 miliardi), che erano già superiori di oltre il 120% rispetto a quelle relative all'ultimo anno di applicazione dell'Ici!

10 commenti:

  1. Avete votato PIDDI alle europee? allora pagate

    RispondiElimina
  2. Il fatto è che paghiamo anche noi che non lo abbiamo votato!!! Dovremmo essere di più a votare per chi fa gli interessi del ceto medio e se non c'è nessuno, allora crearlo noi un partito che tuteli anche i nostri interessi!!!

    RispondiElimina
  3. Ormai è andata come è andata, prepariamoci al peggio: questi hanno ancora tanta fame!

    RispondiElimina
  4. Ma chi l'ha votato "il venditore di pentole"? Ti ricordo che è stato nominato dal Quirinale a fare il premier, senza prendere neppure un voto per portare l'Italia al definitivo sfascio

    RispondiElimina
  5. Si stanno accanendo sulla casa e poi si lamentano che l'edilizia è in crisi, eppure in parlamento e nei posti che contano è pieno di palazzinari, ma che fanno dormono? Se non calano le tasse sulla casa i loro appartamenti resteranno invenduti oppure verranno occupati dagli immigrati!!!

    RispondiElimina
  6. la casa è un bene primario, tassarla in questo modo è un vile atto di sciacallaggio, punto e basta.

    RispondiElimina
  7. infermiere28 agosto, 2014

    tanto questi più incassano dalle tasse e più magnano, bisognerebbe fargli passare la fame, magari con una bella purga o un sano clistere!

    RispondiElimina
  8. Ho una casa di proprietà e ho ereditato una seconda casa dai miei genitori, non ce la faccio più a pagare e nessuno vuole comprarla, e vi parlo di un prezzo più che ragionevole, affittarla poi è praticamente impossibile, troppa crisi e poco stipendio per pagare un affitto di 600 euro al mese: siamo rovinati!

    RispondiElimina
  9. ma nell'ICI non c'era la tassa rifiuti.fatti un pò di conti l'aumento c'è, ma non 3 volte.

    RispondiElimina
  10. Siamo arrivati alla frutta si sarebbe detto un tempo. Oggi non possiamo più dirlo, perchè se so magnata pure quella sti ladroni!!!

    RispondiElimina

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)