Aspirina: riduce incidenza tumori sino al 50%!

Ingenerose tutte quelle allusioni di chi dice che non basta una semplice aspirina per curare i mali che stanno uccidendo l’Italia. Ingeneroso nei confronti del farmaco più famoso del mondo, naturalmente! Infatti se disoccupazione, debito pubblico, corruzione ed evasione fiscale non si curano di certo con l’aspirina, è altrettanto vero che assumere aspirina ogni giorno appare essere uno degli strumenti più efficaci per prevenire i tumori dopo lo smettere di fumare ed il ridurre l'obesità. Un nuovo studio rivela, infatti, come dosi basse di acido acetilsalicilico - tra i 75 ed 325 mg quotidiani - possono diminuire la formazione di tumori dell'apparato digerente sino al 35% ed il relativo tasso di decessi sino al 50%. Pubblicata sulla rivista specializzata "Annals of Oncology", l'indagine condotta in Gran Bretagna ha osservato che 10 anni di uso continuato di aspirina riducono l'incidenza dei tumori del colon del 35%, e dell'esofago e stomaco del 30%. La mortalità è risultata diminuita rispetto alla media, tra i consumatori di aspirina, del 40% per il cancro del colon, del 50% per quello dell'esofago e del 35% per il tumore dello stomaco. Il rapporto precisa che è stata osservata qualche riduzione anche nella comparsa di tumori del seno, della prostata, dei polmoni, ma il legame con l'aspirina è risultato più debole. Secondo gli scienziati del Centro per la prevenzione del cancro alla 'Queen Mary University' di Londra che hanno condotto la ricerca, "l'uso profilattico di aspirina per un minimo di 5 anni a dosi tra i 75 ed i 325 mg quotidiani appare produrre un risultato positivo in termini di prevenzione dei tumori. Un uso prolungato con tutta probabilità avrà ancora più benefici". Anche i rischi di infarto in concomitanza all'uso del medicinale sono risultati ridotti del 18%. Secondo il rapporto, per vedere un qualche risultato benefico dall'aspirina ci vogliono comunque almeno tre anni di uso. Gli autori hanno osservato un lieve aumento dei rischi di emorragie legato all'aspirina, passati da una incidenza media del 2.2% a 3.6%.

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)