Lavoratori low cost. Forza lavoro usa e getta!

di Maria Pia Caporuscio. Quello che sta succedendo nel mondo è il trionfo della follia sulla ragione, una contro-evoluzione inventata dalla ferocia del neoliberismo, che ha la pretesa di trasformare i lavoratori in merce usa e getta utilizzando una marcia indietro contro natura. Da sempre gli uomini si sono adoperati per la crescita culturale e sociale e le scoperte erano utilizzate per migliorare la qualità di vita degli esseri umani. Fino al secolo scorso il tenore di vita dei figli è sempre stato migliore di quello che avevano avuto i loro padri. Si guardava avanti e si progettava il futuro con la certezza di un domani migliore e ciò rendeva serena e tranquilla la vita delle persone.
Tutto questo fino a quando un’anomala e immorale entità, senza volto e senza patria ma in preda a delirio d’onnipotenza, si è impossessata delle nostre città, con la pretesa di riportarci indietro di secoli e su imitazione di Circe, (che trasformava gli uomini in porci) essi ci vogliono trasformare in macchine da lavoro low cost. Questi personaggi, che per davvero sembrano usciti dalla fantasia di Omero, si credono proprietari del pianeta tanto da inventarsi un incubo chiamato “Nuovo Ordine Mondiale” e con questo sistema stanno realizzando lo sterminio della più intelligente creatura e del suo habitat. Queste entità (Fondo Monetario Internazionale, Banche Mondiali, Commissione Europea) altro non sono che strutture illegali, contro legge non essendo state elette da nessuno, per cui sono prive di legittimazione e andrebbero denunciate per crimini contro l’umanità. A farlo dovrebbero essere i capi di Stato se non ne fossero anch’essi i promotori e anche se non contano un accidenti, degradati al ruolo di paggetti, restano in adorazione ai piedi di questi “Dei di cartone” quasi fossero in preda ad una follia collettiva. Ma è una follia accertata quella che sta succedendo alla classe politica mondiale! E’ mai possibile che possa essere il mercato a dettare leggi ai popoli? E’ mai possibile essere costretti a gettare via gli splendidi prodotti nostrani per comprare a caro prezzo (triplo) le schifezze provenienti da paesi lontani? E’ mai possibile buttare la roba buona per mangiare quella piena di pesticidi e veleni? Allora se questa è “economia” se la guerra è diventata missione di pace, se la distruzione del lavoro lo chiamano riforme, se la povertà diventa progresso, se la cancellazione dei diritti diventa giustizia sociale, qualcosa di terribile deve essere accaduto al cervello degli uomini!
Chi fa cose di questo tipo ha per davvero perso la ragione! Non si può negare che qualcosa di terribile deve aver colpito i cervelli della classe dirigente. Senza dubbio qualche pericoloso virus dev’essere penetrato nella scatola cranica di questa categoria e ne sta risucchiando il cervello, oppure dal cielo non piove più solo acqua ma qualche sostanza, che va ad agire in quella materia molle detto cervello essiccandolo, altrimenti non si spiega né il comportamento dei politici, né la mancanza di reazione della popolazione dinanzi a questa macelleria sociale. Vengono i brividi perché è come vedere un branco di leoni entrare in un asilo nido e i responsabili, piuttosto che mandarli via aprono le gabbie e chiudono le porte dietro loro, per impedire che escano anche i bambini. E’ un massacro quello che questi governi stanno facendo contro la popolazione che si erano impegnati a governare: privarli del lavoro e di ogni diritto, soffocarli di tasse impossibili da pagare per derubarli di ciò che faticosamente erano riusciti a comprarsi, rovinargli il presente e privarli del futuro, costringere milioni di persone ad elemosinare un giorno di lavoro, spingere i ragazzi a scappare lontano da questo paese, gettare nella povertà l’intera classe media e costringere i vecchi pensionati a rovistare nei cassonetti mentre loro, si danno alla pazza gioia sperperando miliardi delle nostre tasse, in insensate e assurde follie. Ma come si fa a sopportare tutto questo?

8 commenti:

  1. Le Banche con speculazioni sbagliate hanno innescato la recessione
    i Governi Europei e la BCE le premiano.

    Mentre Le Banche negano i finanziamenti alle piccole e medie Aziende
    Vere colonne portanti della nostra economia .
    ( il boom economico del dopo guerra lo si deve a loro)

    Senza prestiti molte aziende rischiano il fallimento
    Aumentando cosi la disoccupazione.

    La priorità per Governo e multinazionali? è abolire l’articolo 18

    Nel frattempo per tirare su il morale si sente parlare solo di licenziamenti.
    i Governi per riattivare l’economia dovrebbero aiutare l’imprese
    in automatico anche le Banche si ricaricherebbero.
    Ma ai nostri giorni viene fatto tutto il contrario l'unica cosa concreta ?
    È Il malaffare dilagante perpetrato da speculatori - Banche – e da chi ricopre cariche istituzionali ( con danni incalcolabili per il Popolo)

    Il Popolo per tutti gli abusi subiti dovrebbe chiedere Giustizia chiamando in causa tutti i parassiti che in 66 anni di repubblica si sono arricchiti rubando al Popolo la punizione dovrebbe essere di esempio e non depenalizzata come avviene oggi permettendo a gli avvocati di menare il can per l’aia sino alla prescrizione del reato.
    VITTORIO
    PS BUONA DOMENICA CARA AMICA






    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vittorio, chi avrebbe mai detto che avremmo smesso di guardare avanti per ingranare una marcia indietro, una cosa per davvero contro natura, ma con questa miserabile classe dirigente che lavora per affossare il proprio paese, non dovevamo aspettarci nulla di buona e dovremmo organizzarci e studiare una difesa contro queste violenze, ma a soffrire pare siamo molto pochi e questo lo trovo incomprensibile perché guardandomi intorno non vedo altro che disperazione e povertà e la notte è tanta la gente che dorme sotto le stelle. Cosa ci sta succedendo mio Dio se siamo incapaci di difenderci da chi ci sta togliendo non solo il necessario per vivere ma anche la volontà di ribellarci?
      Scusa il mio sfogo.
      Buona domenica anche a te e i tuoi cari

      Elimina
  2. La mia impressione è che buona parte del POPOLO se ne sbatta.
    Il calcio, le notizie gossip, ecc. Se veramente si volesse cambiare qualcosa si farebbe.
    In Piemonte alle ultime Regionali il PD ha preso il 47% dei voti.
    A Torino Fassino ha preso il 61% dei voti.
    Alle ultime Europee il PD ha preso una barca di voti. Io sono democratico accetto anche se non mi piace. La verità è che alla maggioranza questa sistema va bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Caligola questo spiega la fuga dei cervelli da questo paese. Come può una persona intelligente farsi sottomettere ed annullarsi quando in qualsiasi altro posto gli viene data la possibilità di emergere e rendersi utile all'umanità oltre che a sé stesso? Mi addolora dire questo perché significa che il nostro meraviglioso paese è destinato a morire, però lottare da solo è come svuotare l'oceano con un bicchiere e demoralizzati si abbandona quel sogno di riuscire a costruire un mondo diverso!

      Elimina
  3. Gentile MARIA, Ti leggo sempre con piacere, mi permetto di portarTi una piccola parte della mia esperienza. Ho fatto per oltre 20 anni il Sindacalista di base, nessuna agibilità! Ho assistito molte volte a mobbing e bossing. Raramente, ho visto sul lavoro prendere le parti del mobbizzato. Sicuramente una parte del Popolo vuole il cambiamento, ma un'altra parte e molto consistente non lo vuole. Ho visto sul lavoro colleghi schierarsi spesso dalla parte del capo per tenerselo buono. La mia opinione è che in Italia la voglia di cambiamento reale ci sia ma non è della maggioranza. E' vero ci si lamenta a parole e spesso ma temo che al momento del voto si votino gli stessi o si stia a casa e non si vada a votare. Speriamo nelle future generazioni. Buona domenica Maria

    RispondiElimina
  4. Ti ringrazio Giacomo della gentilezza nei miei confronti e di farmi partecipe di personali esperienze, è triste ma temo che le cose stiano così come dici, altrimenti non ce ne staremmo a braccia conserte, rassegnati a quel che sarà.
    Buona domenica anche a te e alla tua famiglia.

    RispondiElimina
  5. Felice domenica a tutti i Blogger del mondo... sperando sempre in un mondo migliore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesco,buona domenica anche a te e a tutti le persone che ami

      Elimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)