Niente amore, ma solo sesso in ufficio!

Per molti il rientro dalle vacanze è un vero e proprio trauma. Per altri, invece, le vacanze estive sembrano interminabili e non vedono l’ora di tornare sul posto di lavoro per riprendere i “contatti” con la o il collega di scrivania! E non certo per risolvere problematiche lavorative o per smaltire l’arretrato dei mesi estivi, ma più concretamente per riallacciare i rapporti di una relazione sentimentale interrotti dalle vacanza ferragostane e tenute in vita solo da qualche furtivo “sms”!
Il segreto però - almeno secondo la Bp Academy società specializzata in formazione di impresa - è quello di fare sì sesso, ma evitando d'innamorarsi del collega, perché abbatte la produttività dell’ufficio. Sesso, sì. Amore, no. Anche se la scappatella resta comunque un problema dalle conseguenze spesso imprevedibili visto che - secondo la ricerca condotta da Bp Academy su un campione 200 persone - il 73% dei dirigenti intervistati si dichiara pronto a licenziare il collaboratore o la collaboratrice se dovessero scoprire una “tresca” tra loro. Il 55% sostiene che la liaison inficerebbe la creatività, mentre il 45% che due che stanno insieme vanno separati di reparto. L’amore in ufficio renderebbe inoltre più nervosi i diretti interessati (secondo il 33% del panel), più distratti (28%), meno competitivi (20%), più sospettosi (12%), meno corretti con gli altri (7%). Non solo: la gelosia, che spesso matura da simili relazioni, alimenta incostanza (39%), cattiveria (34%), morbosità (27%). Senza contare che - sempre secondo l’indagine - chi ha una relazione in ufficio trascorre mediamente 1 ora al giorno a controllare cosa fa il proprio partner. Vista la diffusa cedevolezza di cuore e sensi tra scrivanie e computer, che cosa si può fare per evitare risvolti lavorativi che sarebbero catastrofici visto il livello di disoccupazione del nostro Paese. Ecco il decalogo stilato dalla stessa Bp Academy: 
1. Se ti innamori licenziala! Il capo deve dare il buon esempio cercando di troncare subito un eventuale rapporto in ufficio; 
2. Vicini di scrivania: è sconsigliato avviare una storia con la collega o il collega con cui si lavora. Nel caso la relazione naufraghi irreparabilmente, sarà spiacevole essere costretti a vedersi ogni giorno; 
3. Non uscite con il capo o con un vostro sottoposto. Avere una storia con chi vi comanda o con qualcuno che occupa una posizione inferiore alla vostra crea un conflitto di interesse sia per voi che per l’azienda; 
4. Non scambiatevi effusioni in ufficio. Mette a disagio gli altri e vi fa apparire poco professionali; 
5. Informatevi sulle regole aziendali. Prima di svelare la relazione ai vostri superiori, verificate se l’azione ha un regolamento interno sulle relazioni sentimentali fra colleghi; 
6. Preparatevi al peggio. Solo una coppia di colleghi su tre arriva al matrimonio; 
7. Siate discreti. E’ bene che solo pochi colleghi sappiano del rapporto; 
8. Messaggi compromettenti: evitate di cambiare messaggini dalla casella di posta aziendale, potreste essere tracciati e persino sbagliare destinatario; 
9. Lavare i panni sporchi a casa propria. Non portare in ufficio i problemi della coppia. 
10. Momenti di svago o ricreativi. Evitare di andare in pausa pranzo insieme o prendere permessi o ferie gli stessi giorni per non destare sospetti. 
Insomma, se vi piacciono le scappatelle fate attenzione!

Nessun commento:

Posta un commento

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)