Tour del sesso di Miss Milf 2014: rapporti nel retro del camion!

'Camper e Camion' vanno di moda non solo nelle campagne elettorali dei politici nostrani alla conquista di nuovi consensi, ma anche tra le professioniste del sesso per accalappiare i clienti! Rebecca More, la pornostar incoronata Miss Milf 2014, ha organizzato un'iniziativa che sta creando non poco imbarazzo nel Regno Unito. "Milf", detto per inciso, è un acronimo tratto dal gergo anglo-americano che indica l'espressione di registro volgare: "Mother I'd Like to Fuck" ("Madre che mi vorrei spupazzare"), e designa generalmente donne adulte fra i 35 e i 50 anni considerate sessualmente appetibili da uomini più giovani. Un termine spesso correlato a Milf è "cougar" (letteralmente, "puma"), che indica una donna matura che si comporta come una predatrice sessuale nei riguardi di uomini molto più giovani, in genere definiti "toy boy".
Ebbene, Miss Milf 2014, ha avuto la brillante idea di pianificare un vero e proprio 'Tour del Sesso': i rapporti sessuali avvengono nel retro di un camion e gli interessati non scarseggiano!!! La pornostar ha comunicato che già 2.000 persone, tra uomini, donne e coppie, ha già aderito all'iniziativa. La prima tappa del suo tour è stata Birmingham, dove Rebecca ha dichiarato di aver avuto rapporti sessuali con ben 10 uomini. La pornostar visiterà prossimamante anche Manchester, Leeds, Southampton e, ovviamente, Londra. L'iniziativa, come era facile immaginare, ha prodotto non poche polemiche, soprattutto tra i cittadini "bene" delle città interessate dal 'Tour del Sesso'. Chi protesta sostiene che non si tratti di un evento, ma di vera e propria prostituzione.

Nessun commento:

Posta un commento

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)