Silvio Berlusconi, il Salvatore (...dei pensionati!?).

Dentiera, cataratta, veterinario e treno gratis. E poi bonus taxi, cinema pomeridiano gratuito e naturalmente i vecchi classici: l’aumento delle pensioni minime, compresa la tredicesima, e l’abolizione delle tasse su casa e risparmi. “Questo è ciò che ci impegniamo a fare per voi quando saremo di nuovo, e presto, al governo”. Silvio Berlusconi, ha sì problemi agli occhi, ma sente le elezioni vicine e, nonostante l’uveite, strizza l’occhio agli anziani, la categoria di elettori più numerosa del Belpaese, subito dopo quella degli "amici degli animali a quattro zampe"! L’ex Cavaliere lo scrive in una lettera, inviata ai dirigenti di Forza Italia in preparazione del “no tax day” del 29 e 30 novembre. E si lascia andare con le promesse: Ai nostri amici in pensione diciamo: non commettete l’errore che avete fatto alle ultime elezioni Europee di rassegnarvi e di non andare a votare perché l’Europa non vi è simpatica e perché non c’era Berlusconi candidato. Dovete andare a votare. Ve lo manda a dire un vostro coetaneo che vi vuole bene, proprio lui: Silvio Berlusconi”.
Segue una lista di promesse elettorali che rispolvera il Berlusconi dei vecchi tempi: “Ecco quello che ci impegniamo a fare”, scrive. “Avrete assistenza medica gratuita: odontoiatria sociale (impianti dentali gratis) e oftalmologia sociale (operazione della cataratta gratis); e infine convenienze varie: cinema al pomeriggio e treno durante la settimana gratuiti, bonus taxi e bonus acquisti, veterinario gratuito una volta al mese per i vostri amici a quattro zampe”. Il “no tax day”, secondo i suoi piani, sarà l’occasione per rilanciare Forza Italia. E ancora giù promesse: "1) Aumento delle pensioni minime a 1000 euro per 13 mensilità; 2) no alle tasse sulla casa di vostra proprietà; 3) no tasse sui vostri risparmi, quelli che volete lasciare ai vostri figli e ai vostri nipoti. Non dobbiamo permettere allo Stato di allungare le sue mani sul frutto di ciò che avete risparmiato con una vita di lavoro e di sacrifici, quello su cui avete già pagato imposte pesanti”. E, infine, torna alla carica con cani e gatti: "Avrete veterinario gratuito una volta al mese per i vostri amici a quattro zampe". La strategia è la stessa adottata in occasione delle Europee di maggio scorso: “Non sapevo”, aveva detto intervenendo alla convention dei club forzisti, “che ci fossero in Italia 7 milioni di cani, 12 milioni di gatti. Il 36% delle persone i cani e i gatti li fanno dormire sul letto, il 16% li fa dormire sotto le coperte, il 40% delle signore afferma che dopo un alterco coniugale trova serenità con un gatto o un cane”. 
Preso atto che come lui non c'è nessuno e che nessuno è più berlusconiano di Matteo Renzi, il rischio che l’allievo superi il maestro in fatto di panzane è ormai scongiurato da questa lettera di Silvio agli anziani e agli amici di Dudù. 

3 commenti:

  1. Cercate di essere più brevi

    RispondiElimina
  2. I pensionati in Italia sono milioni, ma stranamente non esiste un partito forte in grado di rappresentarli,e questo è un vero peccato per loro. Con una forte rappresentanza avrebbero pensioni migliori.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In Piemonte c'è tuttora un partito pensionati, il suo leader qualche tempo fa ebbe problemi X firme false!!!!

      Elimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)