L'Italia vista dallo spazio è proprio bella. Scalda il cuore...

di Massimo Gramellini. Samantha Cristoforetti la contempla dall’oblò e non resiste alla tentazione di fermarla in una foto e in un pensiero: "Vedere l’Italia dalla cupola dell’astronave è stata un’emozione intensa. Vista dallo spazio è proprio bella. Scalda il cuore". Dallo spazio, già. Perché appena si comincia a perdere quota, l’Italia vista dalla cupola diventa l’Italia della cupola, delle mille cupole e cupolette che confluiscono in un unico cupolone visibile a occhio nudo. Il cupolone delle tante lobby in lotta l’una contro l’altra e tutte in lotta contro lo Stato, a sua volta in guerra con i cittadini e in combutta con i privilegiati.
Se ieri fosse rientrata nella nostra atmosfera, Samantha avrebbe avvistato scontri per le strade, antiche sindacaliste e premier precoci che si urlavano addosso senza ascoltarsi, mamme che annegavano i figli e altre che non riuscivano a seppellirli per mancanza di soldi e solidarietà umana. E in sottofondo il cicaleccio televisivo di criminologi e politologi che discutevano di famiglie dissestate, tangenti ben assestate, infanticidi, femminicidi e correnti assassine del Pd. Samantha ha ragione. Vista dall’alto, da fuori, da qualsiasi posto tranne che da vicino, l’Italia scalda il cuore. Il problema è l’atterraggio.

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)