I padroni del mondo.

di Maria Pia Caporuscio. I governanti europei devono farsi un esame di coscienza prima di condannare le reazioni (provocate da essi stessi) di quelle popolazioni che da anni sottopongono ad invasioni, distruzione e morte. Oggi fingono sorpresa per la controffensiva, quando c'era da aspettarselo da un momento all’altro. Un esame di coscienza è necessario non tanto per quanto riguarda il presente, quanto per quello che potrebbe accadere in futuro. Per favorire l’imperialismo di chi si è arrogato il diritto di guardiano del mondo (per non dire padrone) stanno facendo del male alle popolazioni di quei paesi, colpevoli di possedere le materie prime di cui vogliono appropriarsi, oltre al petrolio di cui non sono mai sazi.
Accanirsi contro la povera gente, che non possiede armi per difendersi, scatenare una guerra ingiusta e spietata da parte di paesi che si ritengono civili e democratici, quando agiscono con immoralità, sopraffazione e violenza è un crimine imperdonabile. Questi governanti privi di cervello (o di scrupoli) non si rendono conto di fare del male anche alla loro popolazione, che ne pagherà le conseguenze sulla propria pelle. Conseguenze che chiamiamo terrorismo, dimentichi che anche noi seminiamo terrore, bruciando col fosforo bianco uomini, donne, vecchi e bambini o seppellendoli sotto le proprie case. Gente sconosciuta e indifesa, che non ci aveva fatto nulla di male. Siamo andati a combattere in terre così lontane da noi, da non avere neppure idea di dove si trovassero sulla carta geografica, perché? In nome di quale “giustizia” o “democrazia” entriamo di prepotenza in casa altrui distruggendo le loro cose e costringendoli con la forza a sottomettersi alle nostre usanze? Cosa diremmo noi se un orda di barbari entrasse in casa nostra, bruciando tutto quello che abbiamo costruito e ci imponessero di vivere come vogliono loro? Ma cosa si pensa di ottenere in questo modo? Cosa si intende fare dell’umanità usando questi metodi? Cosa hanno in mente di fare questi “moderni” cavalieri dell’apocalisse? Si rendono conto o no che stanno cancellando milioni di anni occorsi per raggiungere la civiltà che conosciamo? Quanto sangue si deve ancora versare prima che l’uomo si tagli la coda, prima che si alzi per davvero in piedi e diventi a tutti gli effetti, Uomo? L’Europa aveva vissuto in pace per sessant’anni, in virtù anche delle regole di umanità e civiltà dettate nelle nostre Costituzioni, con cui i padri costituenti vollero proteggere le generazioni future dalle feroci ingiustizie cui erano state vittime loro. Per sessant’anni la vita degli europei è stata improntata alla pace, alla crescita civile ed economica, finché qualcuno ha pensato bene che era giunto il tempo, per sconvolgere l'esistenza dei cittadini di questo continente e prendendo come scusa il sogno dei sopravvissuti alla seconda guerra mondiale, di avere una Europa Unita, convincono i governanti di varie nazioni (ingenui?) di poterlo realizzare. Purtroppo l’unione che ne è venuta fuori è stata esclusivamente quella monetaria, oltretutto non affidata alle nazioni (non più sovrane) ma alle banche mondiali, sulle quali questi sprovveduti (o indecenti) capi di Stato pagano interessi che mai avrebbero pagato, se non avessero regalato alle banche la bacchetta magica. Purtroppo questi “moderni capitalisti” hanno privato della sovranità politica ed economica i paesi che facevano parte di questa finta unione, facendo dei governi nazionali dei semplici esecutori di ordini, dettati e imposti da lor signori! Cosa sta accadendo nel cervello umano che lo chiude alla logica e ne blocca l’intelligenza? Cosa stanno propinando agli esseri umani da renderli passivi e innocui come pecore, mentre questi squali diventano sempre più voraci e aggressivi, capaci di stritolare milioni di individui e schiavizzare tutti gli altri?

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)