Contribuiamo a migliorare questo Paese!

di Renato Cozzolino. Io penso che ognuno di noi abbia il dovere e il diritto di contribuire a migliorare questo Paese..anche sottolineandone gli aspetti più critici perché oggi regna sovrano il silenzio la finzione le finte rassicurazioni ma come la gente “comune” ben sa, la realtà in cui viviamo è ben lontana dal mondo idilliaco in cui ognuno di noi sperava di vivere!
Indecisioni preoccupazioni per il mio futuro il futuro di tutti noi soprattutto per i più giovani ma di certo non si possono buttare al vento tutti i sacrifici fatti! In questo Paese non c’è più spazio per il lavoro non c’è più vita! Si passano intere giornate a inviare curriculum a destra e a sinistra, per qualsiasi attività, e si vaga per la città, nei negozi, nei supermercati, ma la risposta è sempre la stessa: “Siamo desolati, non assumiamo più, è già tanto che riusciamo a rimanere ancora aperti... le tasse ci stanno uccidendo”! La mia è una voce come tante per questo vorrei che la gente che legge queste righe si facesse sentire, in un unico disperato grido di “aiuto”, nel tentativo di salvare questo Paese che tanto amiamo nel profondo del nostro cuore. L’Italia è fatta da italiani, che hanno sempre lavorato e combattuto; l’Italia non è un popolo di vigliacchi..! È triste fare tanti sacrifici, realizzando di non aver raggiunto nessun obiettivo..! È triste vedere i propri genitori con le lacrime agli occhi nel sapere i propri figli senza lavoro, costretti a vivere su una corda con la paura che si possa spezzare da un momento all’altro. È triste vedere un padre che non sa come comprare lo stretto necessario per la propria famiglia. E’ triste vedere i poveri anziani che non sanno neanche cosa mangiare. E’ triste vedere alla TV immagini di Ricchi Politici che litigano tra loro per le sorti di un Paese che sta cadendo a pezzi, giorno dopo giorno, e vedere video di personaggi famosi che si godono la vita senza aver conseguito alcun particolare merito..! E allora cosa possiamo dire a nostri figli? Di non studiare più ma sperare di diventare un calciatore o una velina? E noi giovani per cosa continuiamo? Forse per andare all’estero, ormai..! Io però ho deciso di rimanere qui, per cercare nel mio piccolo di combattere, ho deciso di restare in questo Paese, perché qui sono nato e qui vorrei tanto poter creare una famiglia tutta mia e crescere i miei figli. Ma a noi giovani è stato precluso anche questo, il sogno di poter coronare la favola con la quale tutti noi da bambini siamo cresciuti..! Mi chiedo ora come in questo Paese una coppia giovane possa riuscire a sposarsi, avere una casa e dei figli. Come si fa? Oggi non si può essere così imprudenti da mettere al mondo un bambino senza sapere come poterlo crescere..! Quante domande..forse troppe che non hanno risposte concrete..! Questa non è una lettera solo di protesta..ma è una lettera di disperazione, che mostra una realtà dove la gente non ha più serenità, si sente abbandonata e non crede più in niente, è costretta a morire piano piano nel silenzio della crisi che ci sta divorando..! Io voglio crederci, crederci ancora ma l’Italia deve risorgere..! Questo vuole essere un appello ai Politici che ci rappresentano, ma più che altro a tutti gli Italiani che come me credono ancora in una ripresa di questo Paese..! Pensiamo..anche solo per un attimo..al panettiere, all’operaio, al militare, all’artigiano, a tutta quella gente onesta che lotta contro le tasse quotidiane e gli ostacoli di ogni giorno, pensando ai giovani che ormai non hanno più la possibilità di crescere e di costruirsi un futuro..! Cari Politici..abbandonate anche solo per un attimo, la Vostra posizione, il vostro potere, il Vostro benessere e fate un giro tra la gente, mettetevi nei panni di un artigiano che ogni giorno apre la sua bottega e non sa come sfamare la sua famiglia, mettetevi nei panni di un padre che non sa più cosa promettere ai suoi figli, mettetevi nei panni di noi giovani per provare a non farci scappare più da questo Paese..! Noi di MGO stiamo cercando di fare tutto questo..stiamo cercando di far capire alle persone che l'Onestà esiste ancora per fortuna..quindi tenetevi pronti..! Non vogliamo emigrare altrove, come sta succedendo ai Paesi del Terzo Mondo..! Caro Papa Francesco..rivolgo questa lettera anche a Lei: La prego..cerchi di infondere a tutte le persone e soprattutto a noi giovani la fede per andare avanti..per affrontare la vita di tutti i giorni nell’onestà e secondo i valori che Dio ci ha insegnato..!

Nessun commento:

Posta un commento

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)