Fassina solo adesso lo ammette: l'euro è stato un errore!

"L'euro è stato un errore. Non dovevamo entrarci. Così la moneta unica ha spaccato l'Eurozona e sta portando il Vecchio Continente al naufragio"! Non sono le parole di sabato scorso che ancora riecheggiano a Roma in Piazza del Popolo urlate da Matteo Salvina, ma l’affondo nientepopodimeno che di Stefano Fassina economista e onorevole Pd! Uno degli uomini di punta della sinistra Pd la pensa esattamente come gli euroscettici per nascita come Grillo e Salvini e non si nasconde nel dire che se l’Europa vuole sopravvivere deve abbandonare l'euro. Così la pensa Stefano Fassina, secondo il quale la moneta unica è stata imposta agli europei senza che ci fossero i presupposti politici ed economici adatti.
E i risultati di questa operazione sono stati disastrosi: “L'euro è il tassello di una linea di politica e economica che non funziona e che sta portando l'Eurozona al naufragio. Come dimostra la Grecia, non ci sono le condizioni politiche per una correzione della rotta economica. Non è un problema dell'Italia o della Grecia. È un problema di tutti. Anche della Francia e della Germania.”. Quindi entrare nella moneta unica scambiando un euro con due mila lire che ha ammazzato salari e pensioni è stato un errore: “Allora abbiamo fatto degli errori politici. Abbiamo pensato a uno scenario che non si è verificato. Si è sognato un'integrazione politica che non c'è stata. L'euro non solo non ha avvicinato i Paesi, ma anzi li ha allontanati. Ha divaricato le opinioni pubbliche degli Stati. L'integrazione politica è stata minata dall'euro stesso.”. Ma Renzi la pensa esattamente al contrario e adesso rischia il divorzio dalla sinistra dissidente per aver sposato la Troika. Un matrimonio consumato sulla pelle degli italiani. Ma forse vale la pena ricordare che senza quel fatidico "sì" - senza se e senza ma - Matteo Renzi non sarebbe mai arrivato lì dove è arrivato senza prendere neppure un voto!

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)