lunedì 25 aprile 2016

Liberi non è vero un accidente. Non siamo liberi per niente!

Il 25 aprile. Una data, lontana nel tempo e nella realtà, sbiadita dalla corruzione e dal malaffare dilagante, mortificata da una classe dirigente inadeguata, rinnegata da un sistema che premia i furbi e i disonesti per poi rivalersi
sulla gente per bene.  La Liberazione. Siamo forse liberi di scegliere e votare i nostri rappresentanti in Parlamento? Siamo forse liberi di scegliere e votare chi ci governa? Siamo forse liberi di uscire la sera senza timore di essere rapinati, aggrediti, violentati? Siamo forse liberi di scegliere un lavoro all’altezza delle aspettative di ciascuno e di essere retribuiti in maniera dignitosa? Siamo forse liberi di andare in pensione prima che la speranza di vita ci scavi la fossa? Siamo forse liberi di mettere su famiglia? Siamo forse liberi di possedere una casa senza per questo dover essere massacrati dal fisco? Siamo forse liberi di prendere l’auto, dopo quello che ci costa mantenerla, per fare un giro in città senza l’angoscia del traffico, del parcheggio, dello smog, dei mezzi pubblici che non passano mai? Siamo forse liberi di scegliere da chi farci curare? Siamo forse liberi da tg e carta stampata che ci fanno sapere solo quello che i grandi padroni del mondo vogliono farci sapere? Siamo forse liberi di mangiare, di vestirci e di vivere diversamente da quanto ci viene imposto dalla grande distribuzione? Siamo forse liberi di accogliere civilmente le migliaia di migranti, di tendere la mano a coloro che sono più sfortunati di noi senza lasciarli annegare nel mare della vergogna? Tutti noi vorremmo poter gridare "grazie" ai nostri padri che hanno dato la loro vita per un’Italia Libera e Democratica. E comunque, oggi, che siamo meno liberi di quel fatidico 25 Aprile 1945, glielo vogliamo comunque dire: Grazie! Anche se con un nodo in gola, perchè, per dirla con Lucio Dalla, vorremmo essere tutti… Liberi ma completamente, Liberi finalmente, ma... Liberi non è vero un accidente, Non siamo liberi per niente, Liberi c’è sempre uno che ci sente, Che ci compra che ci vende, Liberi sono i sogni nella notte, Liberi è questo specchio che si rompe, Liberi se si libera la mente, Siamo liberi e per sempre, Liberi anche politicamente. Non c’è logica, Non c’è niente. Liberi sono il vento con le onde, Liberi come due ladri nella notte. Non fermarti non è tardi resta fuori che ho bisogno, Di parlarti di guardarti di baciarti di toccarti, E di essere liberi senza dover spiegare niente. Liberi veramente, Senza trucchi e senza niente, Liberi finalmente. Libero solo adesso che ti parlo, Adesso che ti guardo, Libera mentre muovi la tua bocca, Quando ridi perché è rossa, Liberi perché fuori è ancora caldo, Liberi come rondini di marzo, Liberi da morire finalmente, Liberi da tornare tra la gente. Liberi veramente. Senza trucchi e senza niente. Liberi finalmente…

1 commento:

  1. IL NOSTRO 25 APRILE?
    SI POTREBBE FESTEGGIARE ABBATTENDO GLI IPOCRITI CHE SONO
    (Governanti e Oppositori ) Perché? si sono sempre trovati d'accordo quando si è trattato di annullare il volere del Popolo vedi Referendum aggirati Rimborso ai Partiti responsabilità Giudici riforma delle pensioni

    per loro diventata VITALIZIO I risultati della Politica ? come gli azionisti si spartiscono quote ad ogni legislatura In percentuale dei voti ricevuti .

    Urge trovare al più presto un vaccino che ci liberi da questi virus
    perché il sistema sta andando in cancrena.
    PS Non c’è nessuna differenza fra ( Democrazia fascismo e Comunismo)
    Sino a che nel Mondo prevarrà la cupidigia
    il Popolo sarà Sempre sfruttato dalla classe dominante.

    La differenza ci sarà quando il credo delle forze Politiche
    Si completerà fondendosi ha formare un solo credo ( EGUAGLIANZA SOCIALE)

    Mi scuso se troverete errori nello scritto l’importante è capire il contenuto
    Vorrei essere un Professore purtroppo ho solo la seconda elementare. VITTORIO.A

    RispondiElimina

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)