Crolla tutto.

Piloni autostradali che crollano pochi giorni dopo l’inaugurazione, strade che si sbriciolano come grissini, asfalto che si scioglie come neve al sole, ponti che collassano nonostante i milioni di euro di pedaggio che gli automobilisti italiani pagano al casello autostradale. Crollano i soffitti delle scuole sulla testa dei bambini mentre fanno lezione. Crollano calcinacci sui pazienti ricoverati al pronto soccorso. Crollano le caserme. Crollano le aule dei tribunali. Crolla Pompei. Crolla L'Aquila. Crollano le Cinque Terre.
In questo Paese dove un intonaco pubblico costa dieci volte più del dovuto e regge a malapena il tempo di un’inaugurazione con tanto di fanfare e politici fasciati di tricolore, le uniche realtà a restare ancora in piedi sono tasse, evasione, corruzione, ruberie, disservizi, sprechi e privilegi! Piovono macerie sulla testa degli italiani salassati dal fisco, abbandonati dalle istituzioni, retribuiti con salari e pensioni a livello di un sussidio di povertà e quel che resta sono soltanto le rovine di un Paese allo sfascio e senza più speranza.

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)