Juve is magic.

La Juve spinge al massimo pure quando va in "riserva"! Orfana di Pirlo, Pogba e, in extremis anche di Tevez, la Juventus è riuscita comunque ad espugnare il Franchi superando la Fiorentina per 3-0 e conquistando così l'accesso alla finale di Coppa Italia. All'andata era finita 2-1 per i Viola allo Stadium di Torino. In pochi credevano che la Juve ce l'avrebbe fatta a ribaltare un risultato che sembrava relegare i campionissimi della Vecchia Signora a guardare la finale davanti alla tv, soprattutto contro un undici Viola in forma strepitosa. Ma quest'anno, almeno in Italia, quando i bianconeri scendono in campo
concentrati e determinati per fare bottino pieno, non ce n'è per nessuno! Allegri aveva detto di crederci e aveva ragione: anche con una squadra priva di molti titolari (durante il riscaldamento si è infortunato ai flessori pure Lichsteiner, al suo posto Padoin) il tecnico bianconero sapeva che la rimonta era possibile anche dopo la sconfitta per 2-1 subita contro i viola un mese fa a Torino. E' stata"un'impresa", come l'ha definita a caldo il tecnico juventino, che certifica la superiorità dei bianconeri a livello nazionale. Subito dentro il neo acquisto Matri, alla prima da titolare e da ex, per sostituire l'apache fermato da un infortunio muscolare, e il match si sblocca grazie ad un suo tocco di fino dopo appena 21'. Poi lo scatenato Pereyra al raddoppio poco prima dell'intervallo e quindi Bonucci, su corner di Marchisio, che timbra il 3-0 che di fatto spegne le residue speranze della Fiorentina. Unico neo l'espulsione nel finale di Morata per un fallo veniale da dietro su Diamanti che costerà allo spagnolo la finale. Una vera sciocchezza seppur sanzionata esageratamente dalla modesta direzione di Massa. Mancherà nella finale di giugno pure Marchisio, al rientro dopo l'infortunio al ginocchio che tanto ha fatto discutere in nazionale: il centrocampista, diffidato, è stato ammonito per un ingenuo battibecco.

Nessun commento:

Posta un commento

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)