...sotto l’ombrellone.

Sinistra. Un tempo la ‘Sinistra’ aggregava le persone, chiamava alla partecipazione il mondo del lavoro nel nome di battaglie da combattere tutti insieme anche quando si trattava di difendere un solo posto di lavoro! La ‘sinistra’ del Jobs Act, la ‘sinistra’ che ha cancellato l’Articolo 18, insomma questa ‘sinistra’, oggi assolda soltanto ‘butta fuori’ per isolare e dividere cittadini e lavoratori, e ‘pompieri’ per spegnere ogni passione ed entusiasmo.
Destra. Il Movimento Sociale Italiano, la grande intuizione politica di Giorgio Almirante è stato tristemente archiviato da Alleanza Nazionale perdendosi in Forza Italia prima e nel Popolo delle libertà poi. Dei suoi ideali - ordine, disciplina, pulizia, democrazia e libertà - dei suoi ragazzi - che a Piazza del Popolo facevano il saluto romano perché avevano le mani pulite e nulla da nascondere - non è rimasto più nulla, se non qualche deviata mutazione genetica. Oggi la destra non esiste più.
MoVimento di Beppe Grillo. Per un movimento che muore, ce n’è un altro che nasce. E’ il MoVimento a 5 stelle, le 5 stelle dell’eccellenza, quelle che si riservano solo ai grandi alberghi. Nato dalla felice intuizione di un "comico" esiliato dalla televisione ad Internet, oggi questo Movimento cammina con le proprie gambe. Gambe solide, gambe di una nuova, onesta e combattiva classe dirigente nella quale la stragrande maggioranza di cittadini onesti e di genteperbene ripone le proprie, ultime, speranze di poter riuscire ancora a salvare il salvabile di un Paese spolpato fino all’osso dalle ruberie e dal malaffare.
Immigrazione. Un tempo passeggiando per l’antica Roma, quella dell’Impero Romano, si sarebbe incontrata gente di ogni razza e colore e proprio in questa diversità stava la forza e la grandezza della Roma dei Cesari. Poi iniziò il declino. Come scriveva lo storico Sesto Aurelio Vittore, “la crisi di Roma è colpa di quegli imperatori che hanno lasciato entrare gente onesta e delinquenti senza selezione” per cui l’immigrazione che aveva fatto grande Roma nel passato, ne ha poi accelerato la decadenza. Parole attuali. Tanto che oggi dobbiamo capire se il piantonamento da parte degli extracomunitari di ogni bar, pizzeria, supermercato, chiesa e farmacia per sopravvivere di elemosina, quando va bene, sia un inizio di grandezza o di decadenza. Una cosa è certa. Un razzista è un cretino. Un buonista è un sognatore. Ma non possiamo accogliere tutta l'Africa con un'ave-maria e un gloria-al-padre. Occorrono regole certe. Quando il caso lo richiede bisogna saper dire di "no" e rispedirne qualcuno al mittente! 
Leggi. Siamo schiacciati da una valanga di leggi. Ma l’onestà non si istituisce per decreto. Purtroppo in Italia c’è la cattiva attitudine ad una grande produzione legislativa, forse perché siamo stati a lungo la patria del diritto. C’è sempre una legge bella e pronta per tutto e per tutti, come se una legge, da sola, bastasse a risolvere ogni problema. E così ci ritroviamo in un Paese soffocato da una marea di norme, ma anche da una montagna di crimini, delitti e illeciti di ogni ordine e grado. Per esempio nella lotta alla corruzione e all’evasione fiscale appare fin troppo evidente che servirebbe una legge in meno ed un controllo in più, coadiuvato dalla certezza della pena. Però nemmeno questo è sufficiente a risanare il Paese, dacchè i controllori sono troppo spesso inadeguati e chi controlla i controllori sta peggio inguaiato. E’ un Paese questo, ostaggio di una classe dirigente incapace, inadeguata, priva di etica e lei stessa disonesta e corrotta. “Più uno Stato è corrotto, più fa leggi”. Publio Cornelio Tacito. Ma non ci voglio pensare. Voglio ancora godermi questo sole prima che qualcuno se lo rubi o me lo tassi!

2 commenti:

  1. Italia e italiani sepolti sotto un cumulo di maceire!

    RispondiElimina
  2. Di tante leggi, una sola: abolire la casta.

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)