Chi fermerà la musica? I Pooh, che cantano, salutano e se ne vanno!

"Chi fermerà la musica?". Proprio i Pooh che nel 2016, festeggiati i 50 anni di carriera, canteranno per l'ultima volta tutti insieme, saluteranno e se ne andranno. Insomma, gli "inossidabili" che tanto ci hanno fatto sognare con i loro storici brani si sciolgono: "La storia finisce qui".
E vogliono chiudere la loro carriera artistica nel modo migliore ritrovandosi con la formazione al gran completo per l'addio alle scene a cinquant'anni dall'esordio. Roby Facchinetti, Dodi Battaglia, Red Canzian, Stefano D'Orazio e Riccardo Fogli hanno annunciato che concluderanno l'avventura della band "insieme", con due concerti evento nel 2016, il 10 giugno a Milano e il 15 a Roma. Annunciata anche la pubblicazione di un album a tiratura limitata e uno speciale su Rai1 in primavera. Alla fine del 2013 il gruppo aveva anticipato che si sarebbe preso due anni di pausa per preparare i festeggiamenti programmati nel 2016 per i 50 anni dalla fondazione della band più straordinaria e longeva d'Italia. Così, per la prima volta e ultima la band calcherà i palchi di San Siro e dell'Olimpico di Roma per i due concerti-evento 'Reunion - L'ultima notte insieme' che celebreranno questi 50 anni di carriera attraverso le note di un repertorio che ha fatto la storia della musica italiana e che sarà riadattato a cinque voci per uno storico live della durata di almeno 3 ore. Al termine dei festeggiamenti per il loro mezzo secolo in musica, la storia della band si chiuderà per sempre. I biglietti per i concerti di 'Reunion - L'ultima notte insieme' (prodotti e organizzati da F&P Group) sono già disponibili in prevendita su www.ticketone.it e presso i punti vendita abituali.

Nessun commento:

Posta un commento

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)