Merkel: tu chiamale se vuoi emissioni!

Fanalino di coda per prodotto interno lordo, ultimi in Europa per ricerca, tecnologia e infrastrutture, perennemente in castigo dietro la lavagna per efficienza ed efficacia delle pubbliche amministrazioni, noi italiani almeno un primato lo 'avevamo', quello di essere i primi al mondo in fatto di truffe, impicci e imbrogli vari. L'imperfetto corre d'obbligo dal momento che la Germania ha deciso di conquistare il gradino più alto del podio del "tarocco" riuscendo a truccare le emissioni dei gas di scarico dei motori Volkswagen e Bmw peggio di un pischello delle nostre borgate con la marmitta del motorino! Niente da dire. Quando il gioco si fa duro, pure i duri cominciano a barare. Chapeau, o come disse Silvio a Schulz: Kapò!

2 commenti:

  1. La Germania non rispetta le regole che impone.

    RispondiElimina
  2. Si tratta di una violazione esercitata in un settore particolarmente delicato, che è quello dell’inquinamento, nel quale l'Europa, sotto guida tedesca, ha imposto a tutti regole severe e ha preteso di essere un esempio di coerenza e rigore non solo di fronte agli Stati Uniti ma di fronte a tutto il mondo, inclusi i Paesi in via di sviluppo, che sono stati regolarmente messi in croce per non rispettare regole più rigorose a protezione dell’ambiente.

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)