Emergenza terrorismo. Elezioni subito: la parola al popolo sovrano.

Va bene, si fa per dire, che un “premier senza voto” abbia deciso di abolire l’Articolo 18. Va bene, si fa per dire, che un “premier senza voto” abbia stravolto la Costituzione Italiana. Va bene, si fa per dire, che un “premier senza voto” abbia deciso le politiche economiche e fiscali di una Nazione continuando a massacrare i “soliti fessi” e a combattere l’evasione alzando la soglia del contante a tremila euro. Va bene, si fa per dire, che un “premier senza voto” abbia tagliato sanità, scuola, sicurezza, stipendi, pensioni e stato sociale. Va bene tutto, e lo si fa sempre per dire, ma non possiamo, addirittura, far decidere da un “premier senza voto” se l’Italia deve più o meno "Entrare in Guerra" contro l’Isis, è inaccettabile che una sì grave decisione venga presa da chi non è stato eletto dal popolo sovrano! Elezioni subito.

Nessun commento:

Posta un commento

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)