M5S sfiducia Boschi: giovani marpioni o dilettanti allo sbaraglio?

Il Movimento5Stelle presenta la sua mozione di sfiducia per il crac delle banche contro il Ministro Boschi. Forza Italia presenta la stessa mozione ma contro il Governo. Ora il fatto è che chiedere la sfiducia ad personam e presentarla prima alla Camera, dove il governo ha tutti i numeri per sfangarla, esclude di poterla chiedere anche al Senato, dove quegli stessi numeri per la maggioranza di governo sono a rischio e corrono sul filo del rasoio! Forza Italia, invece, mira dritto
al cuore del governo, presenta la sua mozione di sfiducia ad entrambe le Camere, confidando che al Senato esiste più di qualche chance per mandare a casa il "premier senza voto" sul Boschi-gate. Ora, dopo che M5S ha trovato l’accordo col PD per la nomina dei tre giudici della Consulta, la domanda corre d’obbligo: i grillini stanno seguendo una precisa strategia politica per il grande inciucio coi dem, oppure hanno solo commesso un passo falso ignorando un tecnicismo parlamentare? Giovani marpioni, nuovi inciucioni o dilettanti allo sbaraglio?
Una cosa però è certa. Oggi si voterà la "inutile" mozione di sfiducia presentata alla Camera dai 5Stelle, dove i numeri sono larghissimi per la maggioranza di governo che ne uscirà trionfante concedendo al "premier senza voto" l'ennesima, stucchevole parata mediatica che allenterà la morsa sui presunti intrecci massonico-bancari-giudiziari che ne mettono a repentaglio la permanenza a Palazzo Chigi. Almeno fino a gennaio, quando dovrebbe finalmente essere votata la mozione di Forza Italia, Fdi e Lega contro l'intero governo, dopo che i grillini l'hanno fatta posticipare rispetto a quella individuale. 
COME VOLEVASI DIMOSTRARE: MOZIONE DI SFIDUCIA RESPINTA DALL'AULA.
I voti a favore sono stati 129 - 373 i contrari.

25 commenti:

  1. I numeri parlamentari sono inequivocabili: a votare contro saranno M5S, Lega e Sinistra Italiana mentre Fi non parteciperà al voto. Non ci sarà neppure Renzi, tanto è tutta una farsa e il governo non cadrà!!!

    RispondiElimina
  2. SPERO CHE QUESTA MATTINATA DI IPOCRISIA ARROGANTE DELLA BOSCHI , CHE VA IN ALLA CAMERA E IN TV A FARE LA VITTIMA (ALLA FACCIA DI CHI A PERSO TUTTO E PURTROPPO ANCHE LA VITA ) NON FINISCA QUI! OGGI SI SA CHI "VINCE" MA AL SENATO SARÀ GIUSTO VOTARE ANCHE COL DIAVOLO PUR DI MANDARE QUESTA A CASA !

    RispondiElimina
  3. Tutto inutile: la verità è questa: oggi il governo ne esce rafforzato da questa inutile votazione!

    RispondiElimina
  4. Se anche i 5stelle ci prendono per i fondelli allora vuol dire che l'Italia è proprio finita!

    RispondiElimina
  5. Che valanga di cattiverie contro la Boschi! La magistratura farà giustizia!

    RispondiElimina
  6. Consulta: inciucio a 5stelle. Sfiducia Boschi: un duello perso ancor prima d'incrociare le spade!

    RispondiElimina
  7. la boschi non è credibile cosi come la destra berlusconiana con salvini e i 5stelle che prima inciuciano e poi pugnalano. ma chi dobbiamo credere?

    RispondiElimina
  8. Banche, Boschi sfida la fiducia: bel coraggio quando già sai che in parlamento otterrai la maggioranza assoluta dei voti!

    RispondiElimina
  9. Anche Salvini cade nel trappolone del voto di fiducia: "Se non vota la sfiducia, rivedremo coalizione". Povera Italia in mano a chi è finita!?!?

    RispondiElimina
  10. Pur di non lasciare le poltrone e di maturare il vitalizio loro tutti NESSUNO ESCLUSO fanno bene i conti prima di auto-licenziarsi!

    RispondiElimina
  11. Soldi e tempo buttati per una stronzata che ha solo significato mancanza di etica sociale e di classe dirigente capace.

    RispondiElimina
  12. Difesa scontata e patetica della Boschi in Aula. Voto sarà ancora più scontato! ma ca' nisciuno è fesso!!!

    RispondiElimina
  13. Tranquilli nessun conflitto d'interessi nessun favoritismo nessuna ruberia: è tutto rego raga nella repubblica delle banane

    RispondiElimina
  14. ma non vi vergonate proprio? questo goverrno non mi rappresenta! tutti a casa ladroni

    RispondiElimina
  15. in un paese normale non sarebbe ministro ma questa è l'italia il paese dei disonesti intrallazzatori e figli di...

    RispondiElimina
  16. Boschi, alla Camera il voto sulla sfiducia «Favori alla mia famiglia? Mi dimetterei»... che faccia tosta!

    RispondiElimina
  17. Continua l'inganno M5s confronti elettori. Dopo inciucio con Renzi su poltrone Consulta, ora fanno finta sfiduciare la Boschi sulle banche.

    RispondiElimina
  18. Fanno finta di sfiduciare Boschi ma gli italiani pagano sul serio le loro malefatte!

    RispondiElimina
  19. in italia funzionerà sempre così e non cambierà mai niente e sperare è peggio di morire!

    RispondiElimina
  20. vogliono boschi fuori dal governo, ma i boschi portano ossigeno agli amici degli amici

    RispondiElimina
  21. Cosa ci si può aspettare da chi ieri ha votato con il Pd per la Consulta e oggi vota contro il Pd per il Boschi-gate?

    RispondiElimina
  22. ormai la competizione politica è come prendere per i fondelli il popolo bue e campare sulle spalle dei soliti fessi, bravi!

    RispondiElimina
  23. Povera Boschi una così brava e bella ragazza che si è fatta da sola con le sue mani ed è arrivata con le sole sue forze a fare il Ministro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pure mia figlia e brava e bella forse più della Boschi ma non fa la Ministra e aspetta un lavoro dal Jobs Act!

      Elimina
  24. La Boschi vota "NO" alla mozione di sfiducia nei suoi confronti. Se non è conflitto d'interessi questo!?

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)