Via la Tasi? Arriva la Stangata da 551 euro: anno nuovo, tasse nuove!

Nonostante l'ottimismo del "premier senza voto" trasmesso a reti unificate e a colpi di slide, il bicchiere resta maledettamente vuoto, altro che mezzo pieno! Così per una Tasi che se ne va, nel 2016 gli italiani dovranno mettere in conto una "stangata" pari a circa 551 euro a famiglia. Aumenteranno, infatti, le tariffe per la raccolta rifiuti e i servizi idrici, per un totale di +137 euro a famiglia su base annua. Per i trasporti (aerei, treni, taxi, mezzi pubblici, traghetti, ecc.) un nucleo familiare tipo dovrà affrontare una maggiore spesa pari a 44 euro,
mentre viaggiare sulle autostrade comporterà un aggravio di 27 euro. Per i servizi bancari complessivamente si spenderanno 18 euro in più rispetto allo scorso anno, +9 euro per quelli postali. Discorso a parte meritano le bollette: se da un lato le quotazioni internazionali del petrolio - che secondo gli analisti saranno stabili o addirittura in discesa per il tutto il 2016 - dovrebbero portare benefici sulle fatture, dall'altro il nuovo sistema tariffario sulle bollette elettriche varato dall'Autorità per l'energia, determinerà rincari per una buona fetta di popolazione. Insomma, tutto il contrario di quanto va sbandierando il "premier senza voto" che usa la comunicazione e le chiacchiere come arma di stordimento di massa: una sorta di cortina fumogena che si va a stendere come un velo pietoso sui resti di un’Italia in avanzato stato di decomposizione. Un dato su tutti. Il Belpaese - che solo secondo lui nel 2015 è andato meglio del 2014 - ha aumentato il debito pubblico ed è cresciuto solo dello 0,7%, circa un quarto della media europea, restando fanalino di coda dell'Occidente nonostante l'anno di Expo e del Giubileo e nonostante la spinta di una congiuntura internazionale che più favorevole di così non ci capiterà più: cambio euro-dollaro, prezzo del petrolio e immissione di liquidità nel sistema bancario! Eppure il “premier senza voto” riesce a vendere questa crescita dello "zero virgola" come se fosse la presa della Bastiglia, quando per tutti gli italiani che campano con stipendi e pensioni erosi dal costo della vita, dalle tasse e dai mancati rinnovi contrattuali, sa tanto di presa per i fondelli. Insomma, il meno tasse per tutti è un vecchio slogan che non gabba più nessuno e a Renzi non ci crede più nessuno!

VOCI CHE AUMENTANO(*)
Prezzi al dettaglio +298 euro
Alimentari +189 euro
Acqua e rifiuti +137 euro
Istruzione +79 euro
Trasporti +44 euro
Tariffe autostradali +27 euro
Ristorazione +26 euro
Banche +18 euro
Luce e gas +12 euro
Tariffe postali +9 euro
VOCI CHE DIMINUISCONO
Tasi (prima casa) -194 euro
Carburanti -68 euro
Canone Rai -13,5 euro
Rc Auto -12 euro
-----------------------------------------
TOTALE= +551,5 euro a famiglia. (*) Studio Codacons

21 commenti:

  1. le chiacchiere stanno a zero. le tasse vanno a mille. l'italia riparte?

    RispondiElimina
  2. E' tutta propaganda, peccato che il prodotto che ci vuole rifilare sia un tarocco!

    RispondiElimina
  3. Sembra di stare ai tempi di Mussolini quando si affacciava dal balcone dicendo "vincere e vinceremo". Peccato che allora abbiamo perso e oggi con Renzi stiamo straperdendo!

    RispondiElimina
  4. Una sola speranza mi è rimasta... Tutti i dittatori hanno fatto una brutta fine, chi prima, chi dopo!

    RispondiElimina
  5. Parlano bene politici e mestieranti dell'imbroglio, provate voi a vivere con mille euro al mese e poi vediamo se siete ancora ottimisti!?

    RispondiElimina
  6. Basta chiacchiere e false promesse, la realtà è che l'Italia se si regge ancora è per la buona volontà dei singoli non certo per renzi e compagni!

    RispondiElimina
  7. Personalmente non posso che considerare il 2015 come un anno pessimo e credo purtroppo che lo stesso pensiero lo abbiano tanti altri cittadini italiani. Lasciamo da parte il pessimismo e guardiamo con ottimismo al nuovo anno che mi auguro possa essere un anno più positivo e capace di restituire la speranza ai cittadini italiani onesti e laboriosi.
    Mi auguro che il 2016 possa essere "L'anno dell'Onestà". Voglio augurare Buon 2016 a chi crede che l'Italia abbia bisogno di onestà, lavoro, legalità, meritocrazia, competenza, trasparenza ma, anche e soprattutto, migliore qualità della vita, solidarietà e giustizia sociale! E, mi raccomando, stasera niente "botti" ma rispetto per i bambini, l'ambiente e gli animali.

    RispondiElimina
  8. Questa di Matteo Renzi è vera politica: promettere tutto fino a nuove elezioni e non mantenere niente fino alle prossime. Un solo dettaglio: in Italia non si vota più!

    RispondiElimina
  9. Con Renzi al timone facciamo ogni giorno l'inchino alla Merkel, ma rischiamo di fare la fine di Costa Concordia!

    RispondiElimina
  10. Da una parte leva 10 e dall'altra prende 100. il gioco delle tre carte di renzi ormai l'anno capito pure gli allocchi, non solo i gufi ribelli!

    RispondiElimina
  11. io mi fido di renzi come i polli si fidano delle volpi: zero assoluto!

    RispondiElimina
  12. siamo governati da gente incapace e questo per non essere maligni e malpensanti: è vero che a pensar male si fa peccato ma trattandosi di renzi ci si azzecca al 1000x1000!

    RispondiElimina
  13. Dilettanti allo sbaraglio? Macchè, questi hanno studiato una vita per fotterci a dovere! Sono i professionisti2.0 della patacca!

    RispondiElimina
  14. Anno nuovo vita vecchia: renzi, tasse, slide, chiacchiere, promesse, stipendi da fame, prezzi alle stelle! Buttiamolo giù dalla finestra assiem a robi vecchi: R O T T A M I A M O L O!

    RispondiElimina
  15. Stanotte butto giù dalla finestra renzi e il suo governo solo chiacchiere e distintivo: anno nuovo vita nuova!

    RispondiElimina
  16. RiposoEterno31 dicembre, 2015

    Che stupidi questi del Codacons! Ma dove vivono? Non ascoltano il loro governo, che gli dice che le tasse vanno giù e l'economia va su?

    RispondiElimina
  17. Vedremo come Renzi stavolta spiegherà ai pensionati che devono risparmiare su acqua, rifiuti, luce, gas , trasporti e alimentari. Grazie renzi, grazie di cuore, questo si che è progresso. Mi raccomando, votate PD ad oltranza...

    RispondiElimina
  18. Renzi non sarà il massimo ma i vari Di Battista e Di Maio mi fanno pensare ai testimoni di geoa e voi i loro seguaci: siete più una setta con il vostro ristretto vangelo che un movimento politico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sbagli nel pensare che chi critica Renzi sia per forza di cose grillino: io per esempio non lo sono e mai lo sarò! Buon Anno!

      Elimina
  19. Buon anno a tutti noi cittadini onesti che ancora riusciamo a sopravvivere nonostante loro!

    RispondiElimina
  20. Tanti auguri a tutti e speriamo sempre in un futuro migliore

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)