Il Rimpastino.

Vietato parlare di rimpasto di governo perché sa troppo di prima repubblica e quel termine non si confà a chi a chiacchiere dice di voler rottamare il vecchio, ma poi di fatto ricicla, rimpasta e cambia tutto per non cambiare niente! Ma di rimpasto trattasi. Un rimpastino, vecchia maniera, che rimette in ordine gli equilibri con i nuovi alleati, i transfughi di Denis Verdini, e i vecchi alleati di Angelino Alfano che ad oggi conta più poltrone che elettori! Insomma, il “premier senza voto”, pur di tenerseli buoni e
pronti a votargli la prossima fiducia, li accontenta tutti e porta la squadra di governo da 56 a 64 membri. Con le nuove nomine Renzi ha arricchito così il suo government-team di un nuovo ministro e sette sottosegretari. E poi dicono che il Jobs act non crea nuovi posti di lavoro!

12 commenti:

  1. DORINA BIANCHI, UNA CHE HA CANCELLATO DAL SUO VOCABOLARIO LA PAROLA COERENZA, HA CAMBIATO 8 VOLTE PARTITO, Gennaro Migliore, nuovo sottosegretario alla Giustizia, premiato per il suo essere cambia bandiera e aver difeso la stessa legge elettorale che qualche tempo prima, quando era capogruppo di Sel, aveva aspramente criticato. Federica Chiavaroli, nota per la sua proposta di penalizzare i Comuni che contrastano la diffusione delle slot machine e per la sua strenua lotta in difesa dei vitalizi ai parlamentari, di cui ha proposto l’estensione anche in caso di scioglimento anticipato della legislatura. Antonio Gentile, neo sottosegretario allo sviluppo economico, già sottosegretario ai Trasporti in questo stesso Governo, dimessosi dopo che sono state scoperte le sue pressioni su un giornale - Calabria Ora - che stava pubblicando un’inchiesta riguardante il figlio. Le rotative furono bloccate, il giornale non uscì in edicola, lui è uscito dalla porta e ora rientra dalla finestra. Simona Vicari, già sottosegretario al ministero dello Sviluppo economico, ora sottosegretario al Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture, per premiarla del fatto di essere indagata per concorso in falso (avrebbe favorito Totò Cuffaro in carcere) e finita nelle carte dell’inchiesta sulla Cpl Concordia di Ischia: uno degli arrestati faceva riferimento al suo interessamento in consiglio dei ministri a proposito del metanodotto oggetto dell’inchiesta dei magistrati.TUTTA GENTE CHE SA COSA VUOL DIRE L'ONORABILITA'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rimpasto opportuno, le maggioranze vanno rafforzate per poter realizzare i programmi. Certo che sarà dura per i GRULLINI arrivare al 2018, la traversata del deserto lascerà SOLAMENTE scheletri!

      Elimina
    2. Tutta gente che sa quello che vuole: LA POLTRONA!

      Elimina
  2. Capisco che Verdini ai Dem non piaccia ma che ormai sia organico e necessario al PD renziano è un dato di fatto. Ricordo che in Parlamento siedono uomini nominati da Bersani, Berlusconi, del grillini reclutati chissà come, ma non dei renziani. Cioè Renzi ha uomini suoi dappertutto ma non in Parlamento: si regge grazie ai transfughi, sia di CDX, sia del M5S.

    RispondiElimina
  3. Guardatelo bene come si sente a suo agio su quella bella poltrona dorata...

    RispondiElimina
  4. E vai con il risparmio. Nuove auto Blu, nuove scorte. A giro le coppie. Si passa all'incasso.
    P.s. Non capivo perché in Italia ci fossero tanti Senegalesi, poi l'ho capito giusto ieri. Siamo al 61° posto, al pari del Senegal, nella graduatoria dei Paesi in cui c'è più corruzione. Per loro non cambia niente, è come stare a casa.

    RispondiElimina
  5. Renzi sempre di più ostaggio del "dueXcento" di Alfano. Dove può andare, che potere contrattuale può avere un paese (s)governato da gente che non conta nulla? Dopo inutile lamentarsi se Germania e Francia ci escludono dalle trattative.

    RispondiElimina
  6. Se tutto il popolo unito e compatto smettesse di pagare le tasse, vedrai solo un fuggi fuggi generale, e forse per riprenderci la nostra dignità e sovranità... credo che sia l'unica cosa sensata possibile che si possa fare, senza fare nessuna violenta rivoluzione di piazza.

    RispondiElimina
  7. fiscofiasco29 gennaio, 2016

    Sig. Renzi, puoi rimpastare tutto quello che ti pare, ma la pressione fiscale fa chiudere le aziende. Meno aziende più crisi. Alla fine resterete solo voi politici, che fate parte dell'unico settore che non conosce crisi.

    RispondiElimina
  8. Renzi distribuisce poltrone per comprarsi il sostegno di certi personaggi che altrimenti non sosterrebbero più il governo. Siete alla deriva, una "sinistra" che va sempre più a DX. Ormai siete il partito di Verdini&co.

    RispondiElimina
  9. Adesso gli elettori di centrodestra del PD si sentiranno maggiormente tutelati. Il primo governo di DestroSinistra fisso al centro è fatto: laico ma profondamente attaccato al vaticano, riformatore ma sempre uguale a se stesso, innovatore ma nella sostanza antico!

    RispondiElimina
  10. I RIMPASTATI. Tutta gente che sa quello che vuole: LA POLTRONA!

    RispondiElimina

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)