giovedì 28 gennaio 2016

La casa è un peso più che un investimento!

La ricetta per far ripartire il mattone? Fare un passo indietro su un eccesso di tassazione che ha trasformato la casa - in particolar modo la seconda abitazione - in un vero e proprio peso più che in una fonte di reddito. Anche se sarà impossibile arrivare agli anni pre-crisi, quello da fare è ridurre la tassazione sulle seconde case sfitte, ovvero su quelle abitazioni che non danno reddito, soprattutto per favorire il mercato che ha più difficoltà a ripartire, ovvero, quello per l'investimento, delle case da villeggiatura. Va benissimo l'aver tolto la Tasi sulla prima abitazione, ma non basta:
non è giusto salassare chi ha investito i risparmi di una vita in una casetta al mare o in montagna per trascorrerci qualche giorno di vacanza! Purtroppo oggi avere una "seconda casa-sfitta" è troppo spesso un peso, se ne stanno rendendo conto i tanti che hanno ricevuto in eredità immobili non in perfette condizioni o che sono in possesso di una seconda casa, comprata magari negli anni 70, e che ora hanno difficoltà a mantenerla per due aspetti: quello fiscale, il cui peso è cresciuto esponenzialmente negli ultimi anni, e quello delle spese condominiali e di gestione.

1 commento:

  1. Una volta il mattone era un bene rifugio, adesso è diventata un'arma da scagliare contro governi incapaci che ci stanno spremendo come limoni.

    RispondiElimina

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)