Renzi in Toscana ha fatto il miracolo: Qualità della P.A. al top!

E ti pareva? La Toscana, e in particolare Firenze, è la regione italiana che registra la qualità più alta della Pubblica Amministrazione, con un valore prossimo a 1 su una scala da 0 a 1. In coda alla classifica invece tutte le regioni del Sud e le province siciliane e calabresi, con valori medi compresi tra 0,4 e 0. È quanto emerge dallo studio
“Measuring Institutional Quality in Italy” dei professori Annamaria Nifo e Gaetano Vecchione pubblicato sulla “Rivista Economica del Mezzogiorno” che incorona così il regno del “premier senza voto”. Partecipazione (che a sua volta raggruppa fenomeni tra cui associazionismo, acquisti in libreria, partecipazione al voto), efficacia dell'azione di governo (ad esempio deficit sanitario, raccolta differenziata, dotazione strutture sociali ed economiche), qualità della regolamentazione (mortalità e qualità della vita delle imprese, dipendenti pubblici), certezza del diritto (tra cui tempi dei processi, evasione fiscale, sommerso), corruzione (reati contro la Pa, commissariamento dei comuni, ecc), queste le performances che la Toscana è in grado di offrire ai propri concittadini ai massimi livelli registrati lungo tutto lo Stivale! Insomma dove è passato Renzi sono accaduti dei veri e propri miracoli! E se tanto mi da tanto, vuoi che questo non riesca a portare l’Italia al primo posto di tutte le classifiche mondiali?

1 commento:

  1. tutto il contrario di Remida, tutto ciò che tocca Renzi si trasforma in cacca

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)