Le bugie di Renzi hanno le gambe corte: tasse triplicate!

Meno tasse per tutti? Ormai questa è una storiella alla quale non crede più nessuno, neppure chi la racconta! Stando ai dati di Confcommercio, infatti, le tasse in Italia - nonostante la sospensione della Tasi prima casa - sono aumentate del 92% tra il 1995 e il 2015. Il governo toglie da una parte la Tasi e gli enti locali raddoppiano imposte e balzelli dall’altra, cosicchè in questi ultimi vent’anni le tasse sono addirittura triplicate! Le tasse locali sono passate da 30 a 103 miliardi di euro con una crescita del 248%! Le tasse dello Stato centrale sono salite da 228 a 393 miliardi di euro,
con un incremento del 72%! Ma non finisce mica qui. Secondo le stime di Confcommercio nel 2016 le imposte sugli immobili e sui rifiuti cresceranno complessivamente dell’80% rispetto al 2011. Tanto a pagare sprechi, ruberie e inefficienze di una classe dirigente inadeguata ci sono sempre i “soliti fessi”!

2 commenti:

  1. Si stanno mangiando le case e i risparmi degli italiani, dopo di che sarà la fine|

    RispondiElimina
  2. Il problema nasce dagli italiano che vogliono non lavorare nel senso fisico del termine, avere un buon stipendio, senza far fatica ... magari nel pubblico impiego per essere garantiti a vita.
    Meritiamo di fallire!!!!

    RispondiElimina

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)