lunedì 2 maggio 2016

Dopo la pausa del 1° maggio, la magistratura si mette a lavoro e arresta un altro piddino. Renzi chiede ai magistrati di "indagare più velocemente ma di arrivare a sentenza". Ma come fanno con tutto il lavoro che gli danno?

di MoVimento5Stelle Lodi. A Lodi è appena stato arrestato il sindaco piddino Simone Uggetti con l'ipotesi di turbativa d'asta in relazione al bando per l'appalto per la gestione delle piscine comunali scoperte in via di aggiudicazione alla società Sporting Lodi, e che il MoVimento 5 Stelle di Lodi nei mesi scorsi aveva ripetutamente tentato di portare all'attenzione di stampa e opinione pubblica. Infatti a far scattare i primi accertamenti e le prime acquisizioni di documenti, nel 2015, era stato un esposto presentato dal M5S alla Procura della Corte dei Conti. Al centro della vicenda c’è la struttura delle piscine scoperte,
costata oltre 13 milioni e realizzata in project financing con la Iter di Ravenna. Da quel momento però sono iniziate alcune controversie dovute ai guai finanziari della società romagnola e proseguite con liti per debiti e fatture tra le varie società che si sono succedute nella gestione dell’impianto.
Continua l'epopea di arrestati piddini nelle amministrazioni locali. Oggi tocca al sindaco piddino di Lodi Simone Uggetti, farà carriera nel partito di Verdini! Per il prossimo è già partito il countdown: le città amministrate dal Pd sono martoriate da debiti, truffe e danni economici ai danni dei cittadini per incompetenza o per connivenza. Il MoVimento 5 Stelle dove è andato al governo ha dovuto riparare ai disastri piddini, come a Pomezia dove si è passati dall'eredità di un debito di 7,5 milioni a un attivo di 15. Il 5 giugno si vota per tornare a respirare: è semplice, basta essere onesti. Onestà! Onestà! Onestà!
di Vito Crimi senatore M5S. Ne hanno preso un altro. Se la schiforma costituzionale fosse già in vigore, Uggetti potrebbe essere uno dei ‘senatori’ del nuovo Senato voluto da Renzi, Boschi e Verdini, protetto dall’immunità parlamentare. Abbiamo ancora la possibilità di fermare questo schifo. Il prossimo ottobre, al referendum, votiamo No e impediamo a questa gente di nascondersi nel nostro parlamento e salvarsi dalle manette. Coraggio.

10 commenti:

  1. Ma quelli di sinistra non era i detentori dell'onestà? Qui mi sembra che sono sozzi come e forse più di tutti gli altri!

    RispondiElimina
  2. Anche oggi arrestato uno del PD di Renzi Questione morale? No penso invece sia profondamente immorale non sciogliere questo partito!!!

    RispondiElimina
  3. Oggi è turno del sindaco del PD di Lodi, altro arrestato.
    Forse nel PD di Renzi c'è un problema di onestà?
    Prossima riunione a San Vittore?

    RispondiElimina
  4. Se continua così al Nazzareno non ci resta più nessuno!

    RispondiElimina
  5. NE HANNO INGABBIATO UN ALTRO!

    RispondiElimina
  6. vito crimi03 maggio, 2016

    Se la riforma Costituzionale fosse già in vigore, il primo cittadino di Lodi potrebbe essere un parlamentare con l'immunità!

    RispondiElimina
  7. Ne hanno preso un altro. Se la schiforma costituzionale fosse già in vigore, Uggetti potrebbe essere uno dei ‘senatori’ del nuovo Senato voluto da Renzi, Boschi e Verdini, protetto dall’immunità parlamentare. Abbiamo ancora la possibilità di fermare questo schifo. Il prossimo ottobre, al referendum, votiamo No e impediamo a questa gente di nascondersi nel nostro parlamento e salvarsi dalle manette. Coraggio.

    RispondiElimina
  8. Votare NO è il minimo. Poi l'esilio perpetuo a lui e tutta la sua cricca.

    RispondiElimina
  9. Affondare in una piscina non è facile, il Pd c'è riuscito. L'arresto del sindaco di Lodi, un renziano doc, braccio destro di Guerini vicesegretario del Pd, dimostra il fallimento della classe dirigente Pd e del partito del Bomba di garantire un governo onesto ed efficiente nelle amministrazioni locali. Le città italiane devono liberarsi della zavorra piddina di debiti, malaffare, corruzione e clientelismo. Il nuovo Rinascimento avrà origine nei Comuni. Il 5 giugno si vota per iniziare a ricostruire sulle macerie. Fuor dell'onestà non v'è salvezza!

    RispondiElimina
  10. Oggi tocca a Renato Soru, europarlamentare e capo del Pd in Sardegna: tre anni di reclusione per evasione fiscale.

    RispondiElimina

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)