Il deodorante la mattina? No, è meglio la sera.

Chiunque faccia uso di deodoranti, antitraspiranti e sostanze per mascherare o eliminare l'odore di sudore dal proprio corpo, normalmente si spruzza o spalma la sostanza al mattino dopo essersi lavato con cura. Eppure, nonostante doccia e deodorante, a metà giornata, quando il caldo e l'umidità sono più elevati del solito oppure per lo stress di non fare tardi a lavoro, riecco quell'imbarazzante scia di odore di sudore! Una situazione non certo piacevole e che fa anche arrabbiare, visto che i deodoranti hanno spesso un costo relativamente elevato e promettono magie!
Quella che è un'abitudine quotidiana di moltissime persone sembra essere un grande errore, secondo uno studio condotto presso l'Università di Birmingham. La ricerca evidenzia che applicare il prodotto la mattina ne riduce l'efficacia, l'ideale sarebbe metterlo la sera, prima di andare a letto, e lasciare che le componenti agiscano quando c'è una migliore risposta del sistema immunitario. Il motivo è semplice. Se si applica il deodorante al mattino, quando si hanno maggiori probabilità di sudare in seguito a stimoli emotivi come lo stress, il prodotto sarà espulso dal corpo in modo immediato. Applicando il deodorante la sera, invece, si dà tempo al prodotto di entrare nei pori della pelle e quindi di durare più a lungo contrastando i cattivi odori, anche se la mattina seguente ci si lava. Stessa cosa vale per i prodotti anti-età e per la cura della pelle.

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)