Il rebus delle pensioni.

di un trentacinquenne. Allora, vediamo se ho capito bene. I nostri governanti ci stanno dicendo che quelli della mia generazione andranno in pensione tardi, prenderanno pensioni da fame, e se vorranno avere pensioni dignitose dovranno, sin d’ora, spendere una bella fetta di stipendio nella previdenza privata, con annessi e connessi tutti i rischi che sappiamo. Ma poi sui versamenti effettuati in questi fondi pensione quante tasse dovremmo pagare? E ci dicono pure che la colpa sarebbe dei nostri genitori “colpevoli” di aver lavorato una vita intera e di voler avere una vecchiaia serena. Ma spero di aver capito male. Io non sono un professorone come loro!

1 commento:

  1. ricalcolo di tutte le pensioni compreso (politici,sindacalisti, magistrati,
    giornalisti, enel, p.a.) con il contributivo.

    RispondiElimina

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)