Come difendersi dalle zanzare.

Con l'arrivo dell'estate, arrivano pure le fastidiosissime zanzare. Ad attrarre i fastidiosi insetti è l'anidrite carbonica, per questo chi è in sovrappeso, o aspetta un bambino, è più soggetto ai morsi, perché emana più Co2! Se è quindi l’anidride carbonica ad attirare su di noi le zanzare, è altrettanto vero che ci sono persone che più di altre sono vittime privilegiate, quelle che secondo una credenza popolare hanno ‘il sangue dolce’. Se per dolce si intende con un alto tasso di colesterolo, allora questo mito si avvicina alla verità,
poiché l’insetto tende a colpire soggetti che hanno un sangue che contiene più grassi. Ecco qualche consiglio sul cosa fare o non fare per difendersi dalle zanzare. Cosa fare: pulire accuratamente i tombini e le zone di scolo e ristagno; eliminare i sottovasi o, se impiegati, evitare il ristagno d’acqua al loro interno; evitare la formazione di qualsiasi raccolta di acqua stagnante e, quando non è possibile, impiegare prodotti larvicidi da utilizzare con cadenza periodica; tenere pulite fontane e vasche ornamentali, eventualmente introducendo pesci rossi che sono predatori delle larve di zanzara. E ancora: svuotare frequentemente gli abbeveratoi e le ciotole d’acqua per gli animali domestici; coprire le cisterne e tutti i contenitori utilizzati per la raccolta di acqua piovana con coperchi ermetici, o zanzariere ben tese; controllare periodicamente le grondaie mantenendole pulite e non ostruite. Cosa non fare: accumulare contenitori che possono raccogliere anche piccole quantità d’acqua stagnante; lasciare gli annaffiatoi e i secchi con l’apertura rivolta verso l’alto; lasciare le piscine gonfiabili e altri giochi in giardino per evitare che si riempiano di acqua piovana; lasciare che l’acqua ristagni sui teli utilizzati per coprire cumuli di materiali e legna. 
10 repellenti anti-zanzare completamente naturali ed innocui:
1. OLIO ESSENZIALE DI EUCALIPTO. L'olio essenziale di eucalipto è un anti-zanzare di origine naturale, il cui profumo non è per niente amato da tali insetti. È possibile utilizzare l'olio essenziale di eucalipto applicandolo e massaggiandolo in poche gocce sulla pelle diluito in olio di mandorle dolci o altri oli vegetali, oppure attraverso l'impiego di un diffusore di essenze a candela, in modo da proteggere dalle zanzare le stanze della casa.
2. ERBA GATTA. L'erba gatta è particolarmente amata dagli animali domestici ma non è per niente apprezzata da parte delle zanzare contro le quali è un repellente 10 volte più efficace del prodotti in commercio a base di DEET (dietiltoluamide).
3. CITRONELLA. Per quanto riguarda la citronella, è consigliabile acquistare olio essenziale puro da applicare sulla pelle (sempre diluito in altro olio vegetale) o da diffondere nell'ambiente. Esistono inoltre dei prodotti repellenti naturali proprio a base di citronella. Un vasetto di citronella sul davanzale o sul balcone aiuterà a tenere lontane le zanzare.
4. GERANI. I gerani rappresentano un'ulteriore pianta portentosa per contribuire ad allontanare le zanzare in modo naturale. Anche in questo caso è consigliabile arricchire balconi e davanzali con le loro piantine, soprattutto nei luoghi in cui le finestre vengano lasciate aperte. L'olio essenziale di geranio può essere applicato in poche gocce sulla pelle o utilizzato in un diffusore di oli essenziali per ambiente.
5. AGLIO. L'aglio è un repellente naturale contro gli insetti, tanto che piantare dell'aglio nell'orto accanto alle verdure permette di scongiurare il pericolo che esse vengano attaccate dai parassiti. L'aglio funziona anche come repellente anti-zanzare, in particolar modo se assunto sotto forma di alimento e posizionandone alcuni spicchi nei punti della casa o del giardino più interessati dalla loro presenza.
6. LOTO. Il loto (Nelumbo nucifera) funziona da repellente naturale anti-zanzare e previene la loro diffusione. È dunque utilizzabile come repellente naturale all'interno degli stagni presenti nei giardini di luoghi pubblici e abitazioni, trattandosi di un fiore acquatico.
7. LAVANDA. Ecco un altro rimedio naturale portentoso per allontanare le zanzare. Si tratta della lavanda, di cui coltivare una piantina in vaso sul davanzale o sul balcone e con cui cospargere i punti della casa che potrebbero essere interessati dalla presenza delle zanzare, utilizzando fiori secchi e rametti. L'olio essenziale di lavanda può essere inserito in un diffusore per ambienti o applicato in poche gocce sulla pelle, preferibilmente dopo averlo diluito in un olio vegetale di base, come l'olio di mandorle dolci. È adatto anche come dopo-puntura, per alleviare il prurito.
8. OLIO DI SOIA BIOLOGICO. I repellenti anti-zanzare ricavati dall'olio di soia si sono rivelati tanto efficaci quanto i prodotti anti-zanzare in commercio contenenti DEET. L'olio di soia biologico ad uso cosmetico può essere applicato sulla pelle come anti-zanzare e avrà anche un potere idratante su di essa.
9. OLIO DI NEEM. L'olio di neem è maggiormente efficace dei prodotti anti-zanzare comunemente in commercio. L'olio di neem viene ricavato da una pianta originaria dell'India è può essere applicato localmente come anti-zanzare. Le sue proprietà benefiche, tradizionalmente note alle popolazioni locali, hanno ora trovato numerose conferme da parte del mondo scientifico.
10. PEPE NERO. Dal pepe nero ecco un nuovo alleato naturale contro le zanzare. Secondo una nuova ricerca, un estratto alcolico a base di pepe nero rappresenta un importante rimedio repellente nei confronti delle zanzare.
10 rimedi naturali per lenire l'effetto puntura:
1. SALE. Acqua e un cucchiaio di sale possono aiutare a ridurre l’infiammazione. Utilizzate un batuffolo di cotone e imbevetelo nella soluzione tamponando la puntura per qualche minuto. 
2. LIMONE. Il limone è molto efficace per lenire gonfiore e pruriti causati da morsi di zanzare; spremete il succo di limone e strofinatelo sulla zona interessata per sentire subito sollievo. 
3. MIELE. Il miele contiene importanti proprietà antibatteriche che possono essere efficaci per contrastare la sensazione di dolore provocata dalla puntura di una zanzara. Il miele va applicato sulla zona interessata coprendola con una garza. Lasciatelo agire per circa 30 minuti e sentirete il gonfiore ridursi. 
4. CIPOLLA. La cipolla contiene ammoniaca, che ha efficaci qualità antibiotiche in grado di diminuire il gonfiore. Chiaramente l’odore sulla vostra pelle non sarà tra i più piacevoli, ma applicare mezza cipolla sull’area morsa lasciandola per circa cinque minuti rappresenta un modo efficace per concedervi un po’ di sollievo dal prurito. 
5. BUCCIA DI BANANA. Frutto dall’alto contenuto di potassio e spuntino ideale per chi pratica sport, la banana è anche un rimedio naturale per alleviare il prurito. È la sua buccia che agisce da agente anti-insetti: strofinandola sulla zona interessata dovrebbe ridurre il fastidio. 
6. LAVANDA. La lavanda è una pianta che possiede efficaci qualità antibatteriche e antisettiche. Se avete la fortuna di averla in casa, in caso di puntura strofinatela nella zona interessata e in pochi minuti avvertirete il beneficio. 
7. FICO. Il succo del fico può svolgere un’azione lenitiva attenuando il fastidio e il gonfiore della parte interessata dal morso di zanzara. Spalmatelo sulla parte del corpo che è stata pizzicata e proverete immediatamente una sensazione di sollievo. 
8. GHIACCIO. Per contrastare l’infiammazione di una puntura potete applicare sulla parte interessata un sacchetto con del ghiaccio tritato, che ridurrà il dolore alleviando il prurito. 
9. PAPAYA. L’estratto di papaya è in grado di svolgere un ruolo da agente anti-infiammatorio fermando il gonfiore causato dalla puntura di una zanzara: è ricco di enzimi che si comportano da analgesici naturali diminuendo il dolore. Applicate la polpa della papaya direttamente sulla zona interessata (e poi la papaya è un frutto esotico in grado di dare energia nelle prime giornate di caldo estivo.) 
10. ALOE. Come per la lavanda, siamo di fronte a una pianta che è nota per le proprietà lenitive: le sue foglie sono efficaci per diminuire l’infiammazione della puntura di zanzara.

Nessun commento:

Posta un commento

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)