venerdì 3 giugno 2016

Tutti in piazza del Popolo per Virginia Raggi sindaco!

di Virginia Raggi, candidata sindaco MoVimento 5 Stelle Roma. Venerdì sarà il giorno del nostro riscatto. Sarà il giorno in cui ci ritroveremo in una delle più belle piazze di Roma per dire che siamo pronti. Che vogliamo riprenderci la nostra città. E che abbiamo il coraggio e le idee, per farlo.
A Piazza del Popolo, il 3 giugno, domani. Si comincia alle 18:00 e si chiude alle 23:00 circa. Ad accompagnarmi ci saranno tutti i portavoce romani e moltissimi parlamentari, tra cui Luigi Di Maio, Alessandro Di Battista, Paola Taverna. Sarà una grandissima festa, insieme anche a cantanti, attori e artisti di ogni genere, che hanno scelto di sostenere insieme al M5S l'idea di una città a misura, finalmente, non più dei poteri forti ma dei cittadini. Ci saranno Claudio Gioè, Giulio Todrani e i Pelle Nera, Claudio Santamaria e l'immenso Dario Fo. Tutte le info sull'evento Facebook. Nessuno di noi prima di oggi avrebbe mai pensato di poter arrivare così vicino a cambiare il corso della storia. Invece ci siamo. Ed ora dipende solo da noi, ma anche da te. Il 3 giugno, a Piazza del Popolo, devi esserci! Per arrivarci basta prendere la metro A, fermata Flaminio. Poi ti chiedo di lasciare una donazione per sostenerci: come sai il 5 Stelle si autofinanzia con piccoli contributi, non abbiamo lobby alle spalle come i partiti e un tuo aiuto sarebbe importantissimo.

3 commenti:

  1. Io voto Raggi e il mio amico Tranchina!

    RispondiElimina
  2. Io voto 5 stelle tutta la vita!

    RispondiElimina
  3. Spulciando fra le carte del passato ora salta fuori che a Roma mezzo Pd aveva progettato, e perfino messo in rampa di lancio quella funivia proposta dalla candidata sindaco del M5S Virginia Raggi, che gli stessi ideatori di un tempo oggi mettono alla berlina. Non solo ne aveva parlato l’ex sindaco di Roma, Walter Veltroni, ma aveva fatto camminare quel progetto l’allora presidente del XVII municipio (Prati), la piddina Antonella De Giusti (che oggi fa campagna elettorale sfegatata per Roberto Giachetti).

    Lei stessa l’aveva spiegata a Repubblica così nel 2007: “l’idea della cabina verso l’alto a Prati è un progetto che nasce dalla voglia di valorizzare in ogni angolo il nostro territorio. La novità valorizzerebbe uno splendido polmone di verde, che può essere ancora più fruibile di quanto non sia ora, rispettando la natura e tutti i vincoli del caso”. Lei voleva farla salire a Monte Mario, Veltroni ne aveva proposta una all’Eur. A quell’epoca Roma era tutto un fiorire di funivie, e gli studi di progettazione sfornavano proposte. Ma si sa, se viene dal Pd è tutto chic e un stormire di “Oh, pensa che la capitale potrebbe diventare una Cortina d’Ampezzo!”. Se lo propone qualcun altro, arriva la tempesta di “buuuh” e la derisione. Nossignori, quella della funivia a Roma non è una gaffe o uno sciocchezza di questa campagna elettorale. Se lo è appartiene ad altri tempi…

    RispondiElimina

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)