venerdì 17 giugno 2016

Vogliono farci credere che i migranti sono indispensabili, perchè...

di Maria Pia Caporuscio. Cari politici noi cittadini vogliamo che la smettiate di raccontarci balle, oppure siete convinti che siamo tutti scemi? Se è così dovete sapere che pensiamo la stessa cosa di voi, visto che per favorire le mafie del potere, punite chi vi mantiene alla bella vita. Inventatevi balle più credibili invece di romperci i timpani tipo “l’Italia ha bisogno di emigranti perché altrimenti non si possono pagare le pensioni”. Volete farci credere che i contributi li pagano gli emigranti? E come farebbero se lavorano in nero e quello che riescono a racimolare lo spediscono ai loro paesi?
Perché invece non costringete queste cosche ad assumere gli italiani piuttosto che licenziarli e farle produrre in Italia invece di lasciarle fuggire dove la mano d’opera costa meno? Ma per davvero pensate che ci beviamo le vostre balle atomiche? Se i datori di lavoro vogliono fare quel che gli pare e voi glielo lasciate fare, ci spiegate a cosa servite? Che ci state a fare in Parlamento, per rubarvi lo stipendio? Chi guadagna da questa situazione quelli che vi mantengono o chi li affama, privandoli anche della dignità? Avete bisogno di stranieri perché gli italiani non fanno figli? E come potrebbero se li avete costretti a dormire sotto le stelle? Loro per fortuna ce l’hanno ancora un cervello, contrariamente a voi! L’Italia è un paese di vecchi? Ma che scoperta! Vi siete scordati di essere stati voi a cacciare via i giovani e mandarli ad arricchire altri paesi? Vi rendete conto delle bestemmie che dite? Voi cacciate cultura e importate ignoranza, volete negarlo? E dopo questi fatti dite di saper governare? Ma se governate i banchieri! Che vi danno in cambio per farvi ammazzare la vostra patria? Vi rendete conto o no che state uccidendo la più bella nazione del pianeta? Vi rendete conto che avete ucciso la classe lavoratrice, cancellato l’artigianato che era il vanto italiano e che il mondo intero ci invidiava? Li avete ancora gli occhi o siete ciechi per non vedere la differenza fra i cittadini di venti anni fa (tutti benestanti) e quelli attuali (diventati pezzenti?). E smettetela di nascondervi dietro la scusa della crisi, chi l’ha generata la crisi se non proprio quelli a cui state obbedendo come scolari ritardati? Se negate anche questa evidenza per davvero siete irrecuperabili!

1 commento:

  1. L'Ong Medecins sans frontières rifiuterà ogni finanziamento dall'Unione europea o dai suoi stati membri per protestare contro la loro "vergognosa" politica rispetto alla crisi dei migranti: è quanto annunciato dal segretario generale di MSF, Jerome Oberreit. In una conferenza stampa a Bruxelles Oberreit ha precisato che con questa decisione l'organizzazione medico-umanitaria vuole prendere le distanze dalla politica migratoria dell'Ue, e in particolare dal patto stipulato tre mesi fa con la Turchia, che di fatto ha chiuso la rotta balcanica ai migranti che intendono raggiungere l'Europa. Il blocco dei finanziamenti avrà affetto immediato e si applicherà ai progetti MSF in tutto il mondo. Ciò non riguarda però l'Italia, dove l'Ong non riceve alcun finanziamento istituzionale.

    "Ancora una volta, l'obiettivo principale dell'Europa non è proteggere le persone, ma tenerle lontane nel modo più efficace", ha detto Oberreit. Secondo l'ong, il patto fra l'Ue e la Turchia costituisce un precedente pericoloso per gli altri Paesi che ospitano dei rifugiati, come dimostra la proposta fatta settimana scorsa della Commissione europea di replicare la logica del patto in altri 16 Paesi dell'Africa e del Medio Oriente. "Chiediamo ai governi europei di rivedere le priorità: invece di massimizzare il numero di persone da respingere devono massimizzare il numero di quelle che accolgono e proteggono", ha chiesto Oberreit. "Il Patto Ue-Turchia è stato presentato come una risposta umanitaria ed è questo che noi rifiutiamo perché in realtà si tratta di una risposta anti-umanitaria" ha dichiarato Aurelie Ponthieu, consigliere per le migrazioni di MSF.

    A livello internazionale, i fondi raccolti da MSF derivano per il 92% da donazioni private. Nel 2015, l'ong ha ricevuto 19 milioni di euro dalle istituzioni Ue e 37 milioni dagli Stati membri. "Sono sicuro che riusciremo a portare avanti i nostri progetti grazie ad altre forme di finanziamento - ha assicurato Oberreit - abbiamo alcuni fondi messi da parte proprio per rispondere alle emergenze e stiamo lavorando per costruire nuove partnership in futuro".

    "Medici senza frontiere non è un partner attuativo dell'aiuto umanitario in Turchia, né Msf ha fatto richiesta di finanziamenti per le sue attività in Turchia. Di conseguenza" la decisione "non colpirà alcuna attività umanitaria per i profughi in Turchia". Così il portavoce della Commissione Ue Margaritis Schinas.

    RispondiElimina

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)