lunedì 1 agosto 2016

Come abbronzarsi senza rimetterci... la pelle!

Abbronzatura. Difficile rinunciarci. Troppo bella da esibire, per dare quel tocco di “benessere” e di “freschezza” che fa tanto glamour. L’importante è non esagerare e seguire le più prudenti regole per esporsi al sole senza traumi. Evitare le ore più calde, bere tanto e soprattutto usare crema, gel, spray e latte solare a volontà, perchè proteggono dai danni del sole se si usano con criterio. Infatti, le differenze tra i fattori di protezione sono minime ma la cosa importante è come viene usato il solare. Ad esempio, la differenza tra protezione 50 e 30 non è molta ma è importante ripassare il solare dopo il bagno. La pelle poco abituata agli ultravioletti deve essere protetta con particolare attenzione per evitare scottature, macchie e un invecchiamento precoce.
Ecco le principali regole da rispettare. La scelta del solare. Prima di tutto bisogna scegliere una protezione solare compatibile col proprio fototipo. Se non si ha idea di quale sia il proprio, meglio andare in farmacia e farsi consigliare ma il linea generale una pelle più chiara ha bisogno di un fattore di protezione più alta. Le maggiori aziende produttrici di creme solari hanno in genere un bugiardino che in questi casi può aiutare. L’applicazione della protezione. Bisogna applicate i solari con cura almeno mezzora prima dell’esposizione al sole insistendo in particolare sulle zone sensibili come naso, orecchie, labbra, spalle e piedi, parti che sono spesso le più esposte. Meglio ripetete regolarmente (almeno ogni due ore) l'applicazione, e soprattutto dopo ogni bagno (anche se state all'ombra). Attenzione però, l'applicazione frequente non aumenta la durata della possibile esposizione al sole, ma ripristina solamente la copertura. Prudenza. Il primo giorno è meglio non prendere il sole per più di mezz'ora, il secondo per non più di tre quarti d'ora ed i seguenti giorni non più di due ore. In ogni caso è sempre meglio evitate le ore più "a rischio", cioè tra le 12 e le 15. Attenzione anche se non c'è sole perché i raggi uv passano attraverso le nuvole. Attenzione dopo i bagni. Bisogna fare attenzione alla pelle bagnata: si ustiona più velocemente a causa dell'effetto ingrandente delle gocce d'acqua sui raggi del sole. Inoltre una pelle già abbronzata, anche se non si ustiona più, invecchia come la pelle non abbronzata. No ai profumi. È Meglio evitate l'uso di profumi perché contengono spesso sostanze che possono causare macchie scure sulla pelle. Chi fa uso della pillola oppure di medicine a base di cortisone o antibiotico deve fare ancora più attenzione proprio per il rischio di macchie.

Nessun commento:

Posta un commento

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)