giovedì 4 agosto 2016

Ferragosto capo d'inverno.

Luglio è appena passato e chi lo ha scelto per concedersi un periodo di vacanza deve ritenersi fortunato perchè lo ha trascorso con giornate calde e soleggiate all'insegna della vera estate. Invece, per il mese d'Agosto è previsto tempo incerto: acquazzoni e temperature in calo! Insomma, "L'estate sta finendo", cantavano i Righeira, e anche se
all'inizio dell'autunno in calendario manca ancora un bel pò, meteorologicamente parlando ai vacanzieri di agosto potrebbe andar male. La fase clou dell'estate (13-14-15 agosto) potrebbe infatti essere funestata dall'avvento di un fronte perturbato nordatlantico, Troy, il quale avrebbe tutte le potenzialità per portare sull'Italia condizioni meteo addirittura autunnali. Ci sono molte indicazioni per un brusco calo di pressione sul Centronord Europa, per quel periodo, con un'onda depressionaria che solcherebbe bene anche il Mediterraneo centrale. A tracciare il quadro sono gli esperti meteo. All'inizio del mese un veloce fronte freddo transiterà da Nord verso Sud determinando un generale calo delle temperature. Seguirà un nuovo aumento della pressione (3-5 agosto) che potrebbe però essere interrotto dall'instabilità prevista per la seconda decade del mese. Il ciclone Circe è pronto a fiondarsi sull'Italia. Quindi, tempo in peggioramento a partire da domani, venerdì 4 agosto, con i primi forti temporali al Nord-Ovest, in estensione entro sera e notte anche al Nord-Est, Toscana, Umbria e Marche. Sabato, forte maltempo in Emilia-Romagna con nubifragi e grandinate, ma al Nord il tempo inizierà a migliorare nel corso della giornata; saranno il Centro e il Sud invece ad essere bersagliati dalla cattiveria di Circè che seminerà temporali sparsi su gran parte delle regioni. L'instabilità e il maltempo continueranno anche domenica, soprattutto al Centro-Sud. Diretta conseguenza dell'arrivo del ciclone sarà un generale calo delle temperature che si attesteranno sotto i 30° su tante regioni, rimanendo quindi sotto la media stagionale di qualche grado. E Ferragosto risulta ancora molto incerto Per quanto riguarda le settimane successive, ecco cosa prevedono gli esperti del meteo.
8-12 agosto. Un campo di alte pressioni domina sull'Europa centro occidentale e sull'Italia determinando tempo nel complesso stabile e soleggiato e con clima caldo. Le temperature risultano sopra le medie del periodo mentre la piovosità risulta nelle medie tipiche al Centro Sud con qualche fenomeno ad evoluzione diurna. Sotto media invece al Nord.
13-14-15 agosto. Nel corridoio di correnti instabili, umide e anche fresche nordatlantiche, avrebbe strada spianata il vortice Troy che, tra qualche giorno, inizierebbe a formarsi tra il Nord atlantico e il Mare del Nord. Se l'evoluzione barica, ora delineata dai modelli, venisse confermata, come è abbastanza probabile, il ferragosto trascorrerebbe su gran parte dell'Italia all'insegna del tempo piuttosto perturbato, ventilato, con rovesci e temporali diffusi e con calo termico anche apprezzabile.
16-21 agosto. Alta pressione e bel tempo con clima caldo ma con tendenza a peggioramento al Nord per una perturbazione pilotata da una circolazione di bassa pressione in Atlantico.
22-29 agosto - Il Nord Italia è esposto al passaggio di perturbazioni sul Centro Nord Europa con precipitazioni sopra la media e temperature in media.
30 agosto-4 settembre - Pressione in aumento. Si attendono temperature sopra le medie e piovosità sotto media.

1 commento:

  1. Molto meglio un pò di pioggia e tanto fresco di una estate torrida dove non tira un alito di vento!

    RispondiElimina

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)