Per risolvere i problemi degli italiani affidiamoci a chi le cose le sa fare bene!

di Fabrizio Giardino. In questi giorni di dolore e rabbia per l'ennesima tragedia italiana che si poteva evitare, sorge ora il problema della ricostruzione di quei paesi annientati dai terremoti. E' notizia di oggi il coinvolgimento di persone poco raccomandabili nelle ristrutturazioni della scuola di Amatrice, e sono di oggi le foto (da verificare) di un ingegnere libero professionista in cui si analizzano tutti gli errori di costruzione che hanno portato a questa totale distruzione.
Ora qualcuno potrà anche pensare "diamo lavoro agli italiani, agli imprenditori italiani onesti", ma la realtà è che la maggior parte degli imprenditori italiani sono corrotti e non sanno fare le cose senza pensare di fregare il prossimo. La soluzione? Affidiamoci a chi le cose le sa fare e pure bene, affidiamo la ricostruzione a chi vive all'estero giornalmente con una situazione simile se non peggiore della nostra. Pensiamo un pò come si comporta una grande azienda, esternalizziamo quello che può comportare delle spese non coperte dai costi, perchè se diamo il lavoro agli stessi costruttori dell'Aquila o dell'Emilia questi disastri continueranno a ripetersi e dovremo piangere nuovamente altre vittime.

3 commenti:

  1. Il Presidente del Senato, Onorevole Grasso: "Se crollano scuole ed ospedali è perché sono posti dove non si rispettano le regole." ....STRANO ALLORA CHE NON CROLLI IL PARLAMENTO!

    RispondiElimina
  2. Ma non solo per la ricostruzione dei paesi terremotati, ma per l'intero Paese Italia distrutto da anni ed anni di malapolitica e di affarismi senza scrupoli!

    RispondiElimina
  3. nebbia fitta29 agosto, 2016

    Gli italiani se non sono guidati e presi per la capezza da soli non ce la faranno mai a combinare niente di buono per la collettività. Purtroppo siamo un popolo di... bè lascio a voi ogni benevola definizione di ciò che siamo, noi tutti e non solo i politici e chi ci governa!!!

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)