giovedì 15 settembre 2016

Allerta Meteo. E allora? Cosa si fa per prevenirne i danni?

L’autunno ingrana la marcia. L’arrivo di una perturbazione atlantica determinerà nelle prossime ore un generale peggioramento delle condizioni meteo sulle regioni centro-settentrionali italiane, dando luogo a precipitazioni temporalesche anche di forte intensità con grandinate e forti raffiche di vento. Sulla base delle previsioni disponibili,
il Dipartimento della Protezione Civile ha lanciato l’ennesima “Allerta Meteo”! Ci risiamo. Ogni anno la stessa storia, quando arriva la stagione delle pioggie, si dichiara puntualmente lo stato d’emergenza e l’allerta meteo, e si sta alla finestra a guardare come 'viene giù' per poi mettersi a contare i morti e i danni causati dal maltempo! Ma è fin troppo evidente che non basta prevedere il disastro se poi non si fa nulla per prevenirlo! L’Allerta Meteo sa tanto di Ponzio Pilato e non è certo il preludio alla risoluzioni dei problemi che causerà il diluvio e alla messa in sicurezza di un territorio, quale quello italiano, che, con tutti i disastri causati dal maltempo e dall’incuria di chi di dovere e competenza, sta letteralmente franando sotto la mannaia di terremoti, slavine, frane, nubifragi e inondazioni! Ma, comunque, è sempre e solo “Allerta Meteo”! E allora, cosa fare per prevenirne il disastro? Forse dovremmo armarci di pala e piccone per sturare i tombini e rinforzare gli argini dei fiumi e un territorio desertificato per prevenire il disastro che la Protezione Civile 'allerta' e che chi di dovere non è in grado di arginare?

3 commenti:

  1. Una bomba d'acqua, accompagnata dalla furia del vento e dalla grandine, ha investito Cagliari e la Sardegna meridionale nel corso della notte. Già da mercoledì la Protezione civile regionale della Sardegna aveva diramato l'allerta meteo per rischio idrogeologico e stamani, tra le 4,30 e le 5,20, si è abbattuto sul sud dell'isola un vero e proprio nubifragio. Numerose le chiamate e gli interventi dei vigili del fuoco per allagamenti di seminterrati, piani bassi e scantinati. Il forte vento ha divelto rami e sradicato alberi, letteralmente sollevato e trasportato a decine di metri di distanza attrezzature di bar e ristoranti lasciate all’aperto. Numerose le strade allagate in città e nell'hinterland, con auto danneggiate e in panne, tombini e fognature esplose dalla pressione dell’acqua..... COME VOLEVASI TRISTEMENTE DIMOSTRARE!

    RispondiElimina
  2. Allerta meteo nel Lazio, bomba d'acqua sul litorale di Roma e forti piogge stanno mandando in tilt tutta la città, dalla Balduina al centro storico, dalla Colombo alla Cassia. Traffico in tilt nelle principali strade, allagamenti e disservizi..... COME VOLEVASI TRISTEMENTE DIMOSTRARE!

    RispondiElimina
  3. Un albero è caduto questa mattina su una pensilina della fermata dell’autobus in via Tiburtina a Roma provocando il ferimento di quattro persone. L’incidente, provocato probabilmente dalle forti piogge, è avvenuto all’altezza di via Cupa. Due persone sono state medicate sul posto mentre altri due cittadini sono stati trasportati in codice giallo al policlinico Umberto I. L’albero ha colpito anche un palo dell’illuminazione piegandolo. Sul posto oltre al 118 anche gli agenti del commissariato Porta Pia.... COME VOLEVASI TRISTEMENTE DIMOSTRARE!.

    RispondiElimina

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)