Il 'principio dei vasi comunicanti' per rinnovare il contratto degli Statali senza maggiori costi per i cittadini.

C’è un’altra bomba ad orologeria innescata sotto la poltrona di Palazzo Chigi e pronta a deflagrare da un momento all'altro: il rinnovo del contratto degli Statali. Il problema è sempre lo stesso: reperire i fondi necessari per dare ai dipendenti pubblici un adeguamento salariale “giusto e dignitoso”. La soluzione all’annosa questione sarebbe molto semplice e soprattutto senza maggiori oneri per i cittadini, se solo Renzi e i Sindacati avessero il coraggio civico di adottarla: il principio dei vasi comunicanti. Ovvero, mettere i dipendenti dello Stato tutti sullo stesso piano, senza distinguo salariale tra Lavoratori di serie A e di serie B, e redistribuire in maniera equa le risorse pubbliche destinate alle loro retribuzione: togliere a chi nello Stato ancora gode,
senza giusta causa, dei famigerati “stipendi d’oro” (dipendenti di Camera, Senato, Quirinale, CSM, Cassazione, Segreterie più o meno particolari dei Ministeri, Regioni a Statuto Speciale, ecc, ecc,) per dare a coloro che invece stanno da sempre alla canna del gas con stipendi da fame, al fine di ristabilire un giusto equilibrio tra tutti i lavoratori dello Stato. Facile, facile. Semplice, semplice.

Commenti

quoVadis ha detto…
ci sono posti nello stato che nessun umano può neppure immaginare. posti dove si suda soltanto per portare a casa carriuolate di bei soldoni. in quei posti il lavoro è una parola talmente antipatica che nessuno si azzarda a pronunciare!
gelsomina ha detto…
La casta non si taglierà mai da sola certi privilegi, sarebbe come pretendere che l'amante di tua moglie si tagliasse con le sue stesse mani gli attributi: il cornuto deve prendere le forbici in mano e... darsi da fare!
stat61 ha detto…
A parità di anzianità, di titolo di studio e di qualifica un mio collega al Quirinale prende una busta paga di 5mila euro e io la prendo in c..o!
ricchi&poveri ha detto…
Ki sta vicino al fuoco si riscalda e gode degli stessi benefici dei pezzi grossi, tutti gli altri dipendenti pubblici sono solo dei pezzi di "M", con buona pace degli escrementi!
Anonimo ha detto…
ladri di futuro!

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE

Cronaca di un ‘ceto medio’ che non c’è più.

Mille euro per tutti!?

Roma Capitale, #alberiperilfuturo. E per Via Savona!?

Il carabiniere cade, gli antifascisti lo pestano.

Lo zoo nell’urna, dal giaguaro smacchiato di Bersani al panda carnivoro di Grillo passando per altre 'bestiali' amenità.

La globalizzazione del lavoro al minimo sindacale.

San Remo. L'Italia, ingabbiata dalla crisi, non canta per amor, canta per rabbia!