La Juve prende il "nuovo Messi".

Dove non arrivano gli altri, arriva la Vecchia Signora che non paga del glorioso passato e del felice presente, pensa di assicurarsi anche un radioso futuro accaparrandosi il "nuovo Messi". Il piccolo Rashed Al-Hajjawi, giovane talento di appena 10 anni, è diventato famoso grazie ai video delle sue prodezze calcistiche postati sul suo profilo You Tube.
Il ragazzino ha incantato mezzo mondo con i suoi numeri. La Juventus aveva già da tempo adocchiato "il fenomeno" proprio tramite i video, e ha voluto approfondire la conoscenza di questo ragazzino prodigio che tocca il pallone in maniera 'speciale'. Così il club bianconero ha deciso di 'adottare' il baby fenomeno e di farlo crescere a casa sua a Torino, soffiandolo alla concorrenza di altri importanti squadre non solo italiane. Rashed ha solo 10 anni è palestinese, nato in Norvegia, ed è considerato il "nuovo Messi", proprio perchè nelle sue giocate ricorda i primi tempi della Pulce. Ovviamente il paragone potrà sembrare esagerato, ma il ragazzino ha tutta la volontà di non tradire le attese e diventare un futuro campione. Per questo motivo la Juventus lo ha ingaggiato. Il bambino si iscriverà a Torino presso la Scuola Calcio della Sisport, realtà all'interno della rete di Academy della Juventus, e si unirà fin da subito alla squadra Under 10 bianconera. E sempre in casa Juve si tengono ben stretti pure i 'vecchietti' di peso. Proposto a Leo Bonucci un rinnovo del contratto di 5milioni di euro a stagione fino al 2021. Firmerà? Pensiamo proprio di sì.

Commenti

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE

Cronaca di un ‘ceto medio’ che non c’è più.

Mille euro per tutti!?

Roma Capitale, #alberiperilfuturo. E per Via Savona!?

Il carabiniere cade, gli antifascisti lo pestano.

Lo zoo nell’urna, dal giaguaro smacchiato di Bersani al panda carnivoro di Grillo passando per altre 'bestiali' amenità.

La globalizzazione del lavoro al minimo sindacale.

San Remo. L'Italia, ingabbiata dalla crisi, non canta per amor, canta per rabbia!