O dentro o fuori. Basta aspettare l'Europa!

Sono ormai troppi anni che l'Italia è in recessione e ostinarsi a non  fare nulla aspettando che l'Europa ci tiri fuori dalle paludi della crisi è solo un'illusione, puro e semplice autolesionismo. L'Italia non cresce da vent'anni. Gli italiani nel frattempo sono diventati più poveri e stanno dando fondo agli ultimi risparmi. Alle condizioni attuali l’euro è insostenibile e l'Italia sta finendo la benzina. Il rischio è il default!
O si introduce una politica fiscale comune che aiuti i paesi in difficoltà come il nostro o non ci resta che uscire dalla moneta unica e tornare alla vecchia lira per recuperare la nostra flessibilità di cambio. Naturalmente alla Germania conviene che questa situazione continui all’infinito. È difficile che qualcuno cambi idea se non gli conviene, a meno che non sia costretto a farlo. E il governo italiano farebbe bene a dare l'out out a Bruxelles: o dentro, in cambio di una politica fiscale comune, oppure fuori! Non c'è altro tempo da perdere!

2 commenti:

  1. Salario europeo, altrimenti subito fuori dall'Europa delle lobby e dei bankieri!

    RispondiElimina
  2. Napolitano sta trascinando l'Italia nel baratro. Non ha nessun mandato elettorale, nessuna legittimazione popolare, eppure il bis presidente detta legge su tutto. Il premier si limita ad eseguire. La riforma costituzionale è sua e decide lui la linea che il governo deve tenere e lo ribadisce ogni giorno con tutte le sue forze.
    Napolitano ha la responsabilità più grande dello sfacelo attuale. Quando lo incontrai con Gianroberto ci sembrò un vecchio normale, fu un abbaglio. Se avesse un briciolo di dignità dovrebbe dimettersi dalla carica di senatore a vita e andare a dar da mangiare ai piccioni al Pincio. L'Italia è degli italiani, non di Napolitano.

    RispondiElimina

freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

freeskipeer si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)