Renzi non riesce nemmeno a convincere i suoi a votare Sì alla riforma costituzionale.

di Marco Dozio. Matteo Renzi non riesce nemmeno a convincere i suoi circa la nefasta riforma costituzionale. E così nel Pd la spaccatura si fa sempre più evidente. Anche Bersani si schiera per il No, così come l’ex capogruppo Roberto Speranza, che ha dichiarato: “Il tempo è scaduto, io voto no”. Mentre Gianni Cuperlo racconta che l’ipotesi di una scissione non è da escludere. Nel Pd sono al tutti contro tutti, dilaniati da una lotta interna che rispecchia il malcontento
che serpeggia tra la base. Durante la direzione del partito, Renzi ha dato in pasto ai dissidenti l’ennesima “disponibilità” a cambiare l’Italicum: “Vogliamo utilizzare le prossime settimane e mesi per togliere l'alibi" della legge elettorale, "per andare a vedere le carte". L’alibi però è del premier che utilizza baruffe interne per cambiare una legge che ora potrebbe sfavorirlo: lo stesso Italicum imposto con tre voti di fiducia e già da cestinare prima d’essere applicato. Un disastro renziano, uno dei tanti. Mentre secondo quando riporta La Stampa sarebbe già iniziata la lotta per la successione, con i ministri Franceschini e Padoan che ambirebbero a subentrare a Palazzo Chigi in caso di vittoria del No.

3 commenti:

  1. Italicum o referendum,sono scuse: la verità è che la sinistra Dc ha rubato la ditta ai ds proprio come fregó il Ppi a Buttiglione

    RispondiElimina
  2. Roberto Speranza11 ottobre, 2016

    La si può pensare diversamente sul referendum ma per me la scissione non esiste.

    RispondiElimina
  3. Pier Luigi Bersani11 ottobre, 2016

    Invito i commentatori a tener conto di una cosa: solo se la Pinotti schiera l'esercito mi si potrà far fuori dal mio partito. Quella è casa mia. Non è mai esistito e non esiste e non può esistere alcun vincolo di partito sulle riforme costituzionali. Vale per il Pd , vale per qualsiasi partito.

    RispondiElimina

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)