Come non uccidere il desiderio, le tre regole d'oro della sessuologa

di Roberta Giommi. Cara coppia in crisi, se stai affrontando una difficoltà sessuale importante, forse è bene essere informati che la sessualità è disturbata dal conflitto e dal rancore. Sono in genere le piccole cose che uccidono il desiderio: le dimenticanze, la pigrizia, la poca cura, avere ridotto la sessualità a poco spazio e poco tempo.
Il poco è spesso il motivo della mancanza di eccitazione al maschile e al femminile di interesse per il sesso. Dobbiamo partire dall’idea che il sesso è molto presente a livello di fantasia di trasgressione, a volte nella ricerca di pornografia e autoerotismo, ma proprio per questa nuova veste si lega poco ai rapporti di affetto e ai compiti del ciclo vitale. Proviamo a ricomporre l’armonia come un modo per facilitare la sessualità e poi introduciamo la simpatia e l’attenzione. Prescrizioni alla coppia: interrompere la sessualità se è ridotta in un tempo ristretto e poco significativo, perché altrimenti creiamo un pensiero anticipatorio negativo che generalmente trascina un atteggiamento ostile alla sessualità. E’ meglio pensare che non la possiamo fare e che sarà assente dalla nostra vita se non ci impegniamo a renderla piacevole e utile per il nostro benessere. Consiglio alla donna e al partner di seguire tre regole d’oro:
1. La seduzione come obiettivo da non perdere mai, mantenere una attenzione alla propria pelle, biancheria intima, doccia, peli, barba, in modo che sia chiaro che se anche siamo nella vita di tutti i giorni pensiamo di essere un uomo e una donna che hanno voglia di piacere.
2. Lasciare che la sessualità accada perché almeno alcuni giorni la settimana ci rendiamo disponibili al piacere fisico e ad accendere i sensi nostri e del/della partner. E’ sempre importante una comunicazione emotiva che faccia affiorare sensazioni e sentimenti che possono facilitare l’incontro. Non dimentichiamo che l’intimità anche sessuale richiede che ci sia un diverso tono dell’umore.
3. Eliminare i pensieri del giorno e la conflittualità perché il sesso ha bisogno che siano lontani i pensieri e le preoccupazioni e che ci sia una complicità che deve essere creata riservando una serata alla coppia, uno spazio tempo speciale partecipando ad un concerto, vedendo un film o uno spettacolo teatrale teatro, una camminata in un posto amato, la vasca di idromassaggio.
Dobbiamo essere consapevoli che due condizioni permettono di mantenere una buona sessualità: un forte desiderio e una chimica di coppia, che spesso possono mantenersi senza durare fatica e trovando delle sintonie spontanee. Dobbiamo però affrontare le possibili difficoltà senza sopravvalutarle e senza arrendersi. La cosa migliore è un progetto di attenzione e di tempo in cui non dimentichiamo mai gli ingredienti della sessualità: desiderio, eccitazione e orgasmo, con la consapevolezza che sono più difficili le condizioni per creare il piacere e per proteggere la relazione.

Nessun commento:

Posta un commento

Freeskipeer è uno spazio libero. L'immediatezza della pubblicazione dei commenti non permette filtri preventivi. Per questa ragione chi commenta è il solo responsabile del contenuto delle proprie affermazioni. freeskipeer si dissocia da eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

Freeskipeer Italia si dissocia categoricamente da:
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)