La Super batteria: si ricarica in pochi secondi e dura una settimana!

"Al momento la batteria non è commerciabile, ma siamo pronti alla sperimentazione su vari dispositivi, in particolar modo quelli più piccoli come gli smartwatch e altri indossabili". L'annuncio dei ricercatori dell'università della California potrebbe essere storico. Il team diretto da Eric Jung ha infatti progettato una batteria dalle prestazioni notevolmente superiori a quelle al litio che oggi usiamo per tutti i nostri dispositivi mobili.
Grazie ad un nuovo materiale, il grafene, e ad un supercondensatore, le batterie del futuro potranno essere ricaricate in pochi secondi e durare fino a sette giorni, mantenendo inalterate le prestazioni per oltre 30 mila diversi cicli di carica. Siamo però solo agli albori della nuova tecnologia. Lo studio è stato pubblicato a livello accademico ma la fase di sperimentazione deve ancora partire: occorre attendere la registrazione nel brevetto USPTO. Come spiegano i ricercatori, al momento è possibile sperimentarla solo su un numero ridotto di dispositivi e le prestazioni potrebbero essere minori sui device più grandi e potenti. Se la nuova batteria dovesse davvero funzionare, a quel punto si scatenerebbe una vera e guerra tra i colossi hi-tech mondiali, Apple e Samsung, in primis, per accaparrarsi la rivoluzionaria innovazione.

Commenti

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DEL MESE

Cronaca di un ‘ceto medio’ che non c’è più.

Mille euro per tutti!?

Roma Capitale, #alberiperilfuturo. E per Via Savona!?

Il carabiniere cade, gli antifascisti lo pestano.

Lo zoo nell’urna, dal giaguaro smacchiato di Bersani al panda carnivoro di Grillo passando per altre 'bestiali' amenità.

La globalizzazione del lavoro al minimo sindacale.

San Remo. L'Italia, ingabbiata dalla crisi, non canta per amor, canta per rabbia!